Go to Top

Guestbook

Aggiorna guestbook       Registrati

Effettua il login per poter scrivere

Registrati



Menelao


Sono d’accordo ma Tissone è Marsili, eccellenti centrocampisti in questo campionato, non li confermerei. Non alla loro età. Non in serie C.

Scritto il 16 Giu 2021 ore 01:13



Toto77


In ordine terrei I 2 Portieri.guasta Rizzo Ferrara boccia matute Tissone Marsili diaby verisenti santarpia Falcone forse Nicolas Rizzo X il resto mi dispiace ma ....un altra decina di giocatori da inserire nell' organico

Scritto il 16 Giu 2021 ore 00:57



Rioneitalia


Se proprio c'è da scegliere un migliore per continuità di prestazioni direi sicuramente guastamacchia..che io ricordi non ha sbagliato nulla,neanche una rimessa laterale,e poi di una lealta' da ammirare,con tutti gli attacanti che si è scontrato mai un intervento a far male,sempre rispettoso..complimenti ancora

Scritto il 15 Giu 2021 ore 22:46



axel


Madò quanto siete provinciali. Riscatto economico sociale ecc. ecc per una serie C di m...? Se non abbiamo ottenuto mai niente dobbiamo solo dare la colpa a noi stessi e non agli altri. Malgrado noi si sia indubbiamente la città più bella (e importante per lo stato) della Puglia e forse del sud, non abbiamo mai realizzato quello che avremmo dovuto per via di chi siamo andati a votare. Non è colpa degli altri se negli anni 50 il lungomare più bello d'Italia veniva bruscamente interrotto con un orrendo grattacielo, non è colpa degli altri se abbiamo sprecato 20 anni mandando alla regione (che purtroppo dagli anni 80 è quella che decide ) gente inutile che per la loro città non ha fatto una mazza di niente ma che in cambio ha ottenuto fantastici stipendi e vitalizi (spesso comprandosi i voti dai boss di paolo vi, favorendo persino l'elezione di cito a sindaco pur di ottenere il posto di consigliere regionale). Non ci manca niente, abbiamo un porto gigantesco (gli altri in regione sono dei laghetti al confronto) e una città bellissima.

Scritto il 15 Giu 2021 ore 20:26



PaoloVI


Una cosa mi sento di dire di buono su questa società, occhio vado a senzazione, il fratello del Presidente mi sembra una bella persona....è stato l'unico a parlare di sociale e di città bistrattata nel dopo partita, intervista fatta da Giuann nel Bus...se mi sbaglio pazienza🤷‍♂️ però per me è stato fondamentale x farmelo aprezzare.

Scritto il 15 Giu 2021 ore 20:03



PaoloVI


L.22 bevenuto a Bordo 💪Ripeto io non perderò MAI la fiducia nella dignità dei Tarantini.....il mio Prima Taranto e pooooi il Taranto nasce da questo! Solo se esigiamo una Città migliore, alla quale non possiamo mettere NIENTE d'avanti, solo in questo modo anche IL TARANTO non avrà limiti...finchè ci SVENDEREMO per 4 lenticchie non miglioreremo MAI in nessun ambito....Garantito!

Scritto il 15 Giu 2021 ore 19:58



Linea_Ventidue


Un altra cosa importantissima, e che bisogna aprire gli occhi su questa societă e gli accordi sottobanco con la Morselli. Non vorrei che il calcio a Taranto diventi per questi un ammortizzatore sociale, e come dicevano i latini Cibo et Circense, per farci stare zitti e buoni. Attenzione!

Scritto il 15 Giu 2021 ore 19:49



PaoloVI


La risposta di L.22 è valida 😉 Fabio la tua sconfina🤷‍♂️

Scritto il 15 Giu 2021 ore 19:48



Linea_Ventidue


Paolose ti rispondo a cuore aperto e sincero, a 51 anni, ed è quello che ho risposto ai miei colleghi baris e Barletta che dicono che abbiamo festeggiato la cempionslig. Ma ce ne sapn mang loro, cosa abbiamo abbiamo in corpo dopo anni di sconfitte, di vittorie sfumate all ultimo secondo, di una terra bistrattata ECONOMICAMENTE e schiava di una monocultora siderurgica. La promozione deve esser vista come un riscatto sociale Troppo abbiamo sofferto in questi anni troppo. Che si volti pagina in tutti i sensi. AVANTI TARANTO!

Scritto il 15 Giu 2021 ore 19:42



Fabio_Delta


PaoloVI io posso dirti che in quella occasione ho pianto per la vittoria del campionato, per come è arrivata e perché finalmente è arrivata. Per il resto, non mi vergogno a dire che io piango e mi arrabbio anche quando Taranto viene maltrattata, quando sento le interviste fatte ai genitori tarantini, quando entro nel reparto oncologico, anche quando mi metto in macchina per tornare a casa dopo aver donato il sangue, ecc…

Scritto il 15 Giu 2021 ore 19:41



PaoloVI


Assodato che abbiamo pianto tutti, assodato che il pianto è stato abbondante per la soffernza fino al gol di Santarpia che a causato un Mare di Lacrimece ne sape jdde.. cià fatt! Assodato tutto questo, faccio una domanda a tutti, mi aspetto una risposta SINCERA....Vi domando....Avete pianto per il Taranto e quello che rappresenta o per il riscatto sociale e un nuovo Rinascimento di Taranto? Non considererò i Ma e i Però! Mo ve vogghje😁 La mia risposta è scontata, almeno x chi mi conosce!

Scritto il 15 Giu 2021 ore 19:29



706ac


Intanto Patierno ingaggiato dalla Virtus Francavilla. Davvero un bellissimo segnale per la credibilità del calcio che un atleta squalificato per una combine (tra l'altro ammessa) ritorni a giocare dopo 12 mesi per giunta in una categoria superiore rispetto a quella dove giocava quando ha contribuito alla frode sportiva.

Scritto il 15 Giu 2021 ore 19:22



Fabio_Delta


Se ripenso a tutto il cammino fatto da giugno 2020, apprezzo ancora di più questa promozione…iniziammo con la polemica della società che decise si continuare, un po’ si calmarono le polemiche quando dico ingaggiato Pagni. Il DS ha vita breve e per motivi a noi ignoti, decide di andare via, e lì, critiche (giustificabilissime) a go-go. Laterza era una scommessa, aveva fatto solo campionati da media/media-alta classifica quindi per noi tifosi, scetticismo totale. Arriva Montervino che con il suo carattere irruente non aveva la stima di tutti, ma continuava la scommessa. Arriva la notizia del sequestro di beni a Giove, e qui a molti di noi, crolla la terra da sotto i piedi. Laterza, da Fasano, si porta mezza squadra, e dopo i brutti infortuni di Corvino ed Alfageme, ed un po’ meno quello di Ferrara, si cerca di correre ai ripari con attaccanti che si sono dimostrati inutili alla causa. Straqualursi si presenta a Taranto dopo 1 mese dall’ingaggio e lo fa con 18kg in sovrappeso…praticamente un disastro, Abayan, a mio avviso non malissimo, non ha inciso come avremmo voluto, Diaz, anche lui ex Fasano, ha deluso nelle prime gare anche se poi faceva reparto da solo e tanto lavoro sporco e Corado che per quello che ha giocato, ha sempre mostrato qualcosa in più rispetto agli altri…anche se l’infortunio l’ha portato ad una sosta mediamente lunga. Altra brutta notizia, Caldore, il migliore del girone, lascia per tornare a giocare tra i Pro…sconforto totale. Continuano le brutte notizie, dopo la sosta natalizia, scoppia il COVID in casa Taranto, 18 tra giocatori e staff si beccano il virus, non ricordo se 6 o 7 partite vengono rinviate, e si prospetta un recupero delle stesse, molto serrato, e così è stato! I primi di Gennaio si ufficializza l’arrivo di Tissone, calciatore con tantissima esperienza con oltre 170 partite giocate in seria A. Iniziano i recuperi delle partite ed inizia la cavalcata verso la vetta, conquistiamo il 1º posto, che mai più lasceremo. Tissone non incide come vorremmo ma tutti siamo fiduciosi che tornerà in forma visto che sono poco meno di 2 anni che non gioca…e ce lo fa capire con quel gol mostruoso ai danni del Portici! Quando si accende l’entusiasmo, abbiamo un vantaggio discreto sulle inseguitrici, ma qui, arriva in altra batosta, anzi due…prima Falcone e poi Guastamacchia chiudono in anticipo la stagione a causa di due brutti infortuni. Cadiamo di nuovo nello sconforto, le inseguitrici iniziano a recuperare punti, stecchiamo partite fondamentali con Portici, addirittura perdendo in casa, con Fasano, Aversa e Francavilla rimediando per ognuna, solo un pareggio. A questo punto, il Picerno ha una media punti impressionante (tra gol regolarissimi annullati a favore, rigori a favore, espulsioni a favore, ecc…) e fa davvero paura, anche perché le ultime due partite dicono che il calendario è a loro favore. Il Taranto si rialza e decide di conservare quel punticino così prezioso e contro il Cerignola fa la partita quasi perfetta…non resta che conquistare la terra di Lavello. Inizia la partita ed andiamo sotto ed iniziano i brutti pensieri…la recuperiamo subito ed addirittura la ribaltiamo. Sale l’entusiasmo ma per scetticismo non ci sbilanciamo. Doccia fredda, arriva il pareggio per un rimpallo, crolla il mondo!! Ma i Ragazzi ci credono, combattono e vogliono vincere per loro stessi e per la città intera. Due under diventano protagonisti assoluti, Boccia dalla destra crossa un pallone delizioso per la testa di Santarpia che ci regala il 2-3! Mancano 12’, piccolo aneddoto, a 2’ dalla fine il mio smartwatch inizia a vibrare notificandomi che avevo superato i 100 bpm da oltre 10’ (praticamente dal gol di Santarpia)…specifico che ho 43 anni e sono sportivissimo, mai successa una cosa del genere…ergo, solo il Taranto mi fa battere così il cuore. Arriva finalmente il triplice fischio ed inizia il crollo, lacrime e lacrime di gioia! Ho cercato di ripercorrere un anno intero, tra difficoltà, difficoltà ed ancora difficoltà abbiamo superato tutto e tutti ed alla fine siamo riusciti a scalare la prima quota di questa montagna, adesso è importante non fermarsi ma continuare a salire. Lo sport a Taranto sta crescendo, calcio, basket, pallavolo, nuoto, karatè, facciamoci trovare pronti per i giochi del Mediterraneo auspicando di salire ancora più in alto! Sulla questione società e sponsor non dico nulla per ora, mi godo il momento…una cosa è certa, sogno una Taranto libera da mostri! SFT ❤️💙

Scritto il 15 Giu 2021 ore 19:09



alf


In serie C si puo fare come ha fatto il Foggia facendo giocare tanti giovani di valore per avere i contributi della lega , l'ideale sarebbe una squadra con una media di 24 , 25 anni quindi dei vecchi over 30 terrei solo Marsili , tutti gli altri over 30 continueranno in D , da tenere gli under Diaby , Ferrara , Santarpia Mastromonaco Boccia e prenderne altri forti , ,terrei Versienti e Guastamacchia , il Cerignola ne ha un paio molto interessanti , giovani che devono essere affiancati da giocatori di categoria superiore , i vari Tissone Matute o Alfagamma non avranno difficolta a trovare una squadra in serie D , in porta mi affiderei a un over e uno dei due giovani in panchina .

Scritto il 15 Giu 2021 ore 18:54



Luca74


Quest'anno ritengo giocatori decisivi tutti gli under. Insieme a questi ragazzi Tissone, Marsili, Matute e Versienti hanno dato il loro contributo, però molto alterno. Certamente i due over che hanno inciso parecchio (e dei quali si è sentita la loro mancanza come il pane) sono stati Falcone in attacco e Guastamacchia in difesa. Se analizziamo l'andamento del campionato, abbiamo iniziato ad arrancare forte avanti con l'infortunio di Falcone. E abbiamo preso una direzione negativissima poi con l'infortunio di Guastamacchia. Se infatti prima la difesa reggeva come la muraglia cinese, dopo abbiamo iniziato a prendere troppi gol, molti dei quali st.upidi e quasi auto procurati. Sono sicuro nel dire che molti under andrebbero tenuti. Sugli over, senza offesa per nessuno, va fatta una grossa cernita per conservarne veramente pochi.

Scritto il 15 Giu 2021 ore 18:33



PaoloVI


Comunque le chiacchere stanno a 0 se non cambiamo società poco mi interessa il destino della Giovese....chi si vuole vendere l'anima faccia pure...rimarro quì a rimarcare SEMPRE PRIMA TARANTO E POOOOOOOOI IL TARANTO!

Scritto il 15 Giu 2021 ore 18:04



Mirko24


Anche lo scorso anno il Foggia è stato promosso più per demeriti degli avversari - noi in primis, più il regalo del Bitonto - che per propri meriti. In questi anni vedo che la volontà, la cazzimma vale molto di più di 10 nomi altisonanti. Il Foggia anche in c ha fatto la sua porc.a figura sempre solo sudando la maglietta senza fuoriclasse in rosa. Ma anche noi, da chi ci aspettavamo il salto di qualità, da N.Rizzo? Da una punta? Da Tissone che ha fatto tanta serie A? Chi é stato il più determinante? Giustamente sono stati citati da voi i portieri e gli under e nessun protagonista da copertina. Anche nel mercato io mi auguro che il ns ds tiri fuori dal cilindro gente vogliosa e motivata, con la schiuma in bocca e il fuoco negli occhi, che di prime donne allo Iacovone ne abbiamo viste a decine...

Scritto il 15 Giu 2021 ore 18:00



PaoloVI


Angelix...sbandate nessuna, la mia coerenza è stampata sul muro....ho avuto ragione spesso e volentieri...ho bocciato per primo il 4.2.3.1 perchè non avevamo gli uomini adatti, ho bocciato Tissone sulla 3/4 pur essendo un suo ammiratore, l'ho esaltato quando è stato messo al suo posto, quando dicevo che Tissone aveva bisogno di campo qualcuno sorrideva, ho bocciato Corvino per la questione infortunio e quando Laterza gli ha dato fiducia name chiandate, col 4.2.4 vedere Corvino fare il terzino è stata una delle cose più comiche tatticamente che ho visto, sono stato il primo ad esaltare Dorian e tante altre ne potrei dire....fare peggio del duo, difficile...il giorno del ripescaggio fu la nostra condanna, fu una scommessa dovettero sborsare 350.000€ e facemmo la campagna acquisti con 0€....poi i fatti della band Schiettino ci affossò definitivamente. Braglia mai sia....in una piazza come Taranto mai....e comunque è uno che non torna sui suoi passi e Calabro penso che abbia un ingaggio troppo elevato....dobbiamo essere una squadra sbarazzina diventare la sorpresa....se si lavora bene e con un altra società si può fare...dobbiamo abituarci ai piani alti della classifica...😉

Scritto il 15 Giu 2021 ore 17:57



Mirko24


Ho apprezzato io invece un bel post mattiniero di Zimmer. Ve lo posto integralmente. "Sponsor ex Ilva, argomento scivoloso. Va però ricordato che la questione ex Ilva, NON è una questione politica, ma GIUDIZIARIA. Nessuna sponsorizzazione o regalia potrà mai aiutare Acciaierie d'Italia di fronte ad eventuali responsabilità penali. Questo lo scrivo perché la si smetta di pensare all'esistenza di un tacito baratto, perché è fuori dalla logica delle cose. D'altra parte dopo che ci hanno derubati per anni salute, ambiente e dignità, forse il MINIMO è che li si obblighi a fare ciò che fanno TUTTE le grandi e ingombranti aziende: indennizzare il territorio che le ospita. Per me è il minimo e noi avremmo SEMPRE dovuto PRETENDERLO. Fermo restando che la magistratura deve fare il suo lavoro, per me noi dobbiamo PRETENDERE che i soldi sporchi di sangue restino qui e che non vadano altrove. ALMENO" A parte l'opinione personale su un argomento così spinoso e di lungo corso, credo che non sia il momento migliore per aprire un dibattito di questo genere, a nemmeno 48 ore da un'autentica impresa.

Scritto il 15 Giu 2021 ore 17:54



LuxTarentum


Non vi dimenticate che Laterza ha giocato praticamente oltre metà delle partite completamente senza attaccanti, visto che tra bidoni cosmici come Straqualursi e Abayan, giocatori rotti come Corvino e Falcone, con Alfageme che una partita la giocava e quattro no, Diaz e Corado idem, ha dovuto fare di necessità virtù. E meno male che la difesa ha retto, almeno fino all'infortunio di Guastamacchia, altro elemento di cui si è parlato troppo poco...

Scritto il 15 Giu 2021 ore 17:49



axel


Più che altro per una salvezza tranquilla o ben figurare se non si hanno molti soldi a disposizione serve gente che ringhia e corre. Basti vedere il Foggia che è arrivato ai playoff con una squadraccia ma che dava il 110% in campo

Scritto il 15 Giu 2021 ore 17:49



Mirko24


Sono contento di sapere Montervino anche per la prossima importantissima stagione. Angelix, non fare i conti in tasca a nessuno, rischi calcoli sbagliati e brutte figure. In autunno sostenevi che, con i conti bloccati Giove non arrivava a fine mese, per poi dire che non sarebbe riuscito a pagare gli stipendi. Poi siamo passati al 'non arriva a Natale' per poi dire che senza soldi non riusciremo a comprare nessuno per il mercato invernale. Poi ci chiedevamo come faceva ad acquistare Alfageme, poi Corado, poi Tissone, poi addirittura N.Rizzo. Il resto è storia troppo recente. Sft

Scritto il 15 Giu 2021 ore 17:48



tarantino02


Ragazzi non scherziamo , per quanto possa volere bene a questi ragazzi che ci hanno fatto un regalo unico, la serie C , questa serie C è tutt altra cosa. Servono giocatori di categoria forti. Non so se avete in questi anni seguito il girone C diciamo che la squadra meno forte si nostri tempi di C avrebbe fatto tranquillamente i play off o quanto meno vicino a quelle posizioni. Non facciamo la comparsa

Scritto il 15 Giu 2021 ore 17:46



rossoblu82


Francesco Montervino, direttore sportivo del Taranto neopromosso in Serie C, all'edizione pugliese de Il Corriere dello Sport ha parlato della promozione dei rossoblu: "Non avevo dubbi che sarebbe stata una promozione sofferta fino alla fine e sapevo che avremmo ottenuto una promozione all’ultimo respiro. L’ho sempre detto al presidente Giove. Mi sono sbagliato di qualche secondo... Per quanto mi riguarda è rivolto al futuro già da qualche mese. Non ho mai avuto dubbi sulla promozione, scaramanzia a parte. Stiamo già pensando alla prossima stagione. Abbiamo fatto festa, ora sono proiettato al futuro".

Scritto il 15 Giu 2021 ore 17:39



axel


@angelix per provare a vincere il campionato da 0 come stiamo ora ci vogliono 7-8 milioni come minimo.

Scritto il 15 Giu 2021 ore 17:35



706ac


Diciamo che mai come quest'anno la vittoria del campionato è un giusto mix tra meriti del vincitore (nel nostro caso, in particolar modo del mister e della rosa che ha saputo plasmarsi in un gruppo) e demeriti degli avversari. Nel secondo caso parlo soprattutto il flop clamoroso del Casarano che disponeva di una batteria offensiva che forse poteva fare discretamente anche in C. Il crollo che hanno avuto dalla 27ma giornata in poi è stato clamoroso. Ma la fortuna è anche stata di aver avuto un Cerignola e un Bitonto che hanno avuto la prima parte del girone d'andata con una media quasi da zona play out (all'11ma giornata erano rispettivamente al 14mo e al 15mo posto) che ha reso vano il girone di ritorno decisamente opposto grazie al cambio di allenatore e all'ottimo mercato invernale. Non cito il Picerno perché è evidente che il ruolino di marcia mostruoso sul finale è frutto più di "motivi extracalcisti" e l'Andria che, onestamente, non mi ha mai dato l'impressione di avere una rosa da primo posto.

Scritto il 15 Giu 2021 ore 17:24



rossoblu82


Alf...Laterza l ha voluto giove ed anche x quello che ci fu la rottura con Pagni..diciamo che zio fester ha ingarrato una scelta tecnica in tre anni di gestione ed è stata decisiva per il risultato finale visto il miracolo che questo tecnico ha fatto insieme a Montervino al quale rimprovero solo la scelta degli attaccanti...

Scritto il 15 Giu 2021 ore 17:12



angelix0374


Peppone ...ti leggo volentieri anche se alcune volte prendi certe sbandate......mò per l'allenatore proponi Zeman o Pazienza....ma che dobbiamo fare un campionato come quello fatto col duo??? qui dobbiamo prendere un allenatore assieme ad un DS (non necessariamente Montervino) che abbia una grossa esperienza in Lega Pro (un Calabro o un Braglia per esempio) perchè, come dici tu, dobbiamo provare a vincerlo il prox campionato......

Scritto il 15 Giu 2021 ore 17:10



PaoloVI


Chris....con Genchi e Molinari ame vind pizz...i gol arrivano dal tipo di gioco che hai...Melcore avrebbe avuto difficolta anche lui a fare gol....te lo dico per un semplice motivo...non ricordo grossisime errori dei nostri attaccanti, semplicemente perchè avevamo poche o nessuna palla gol...o quelle create i portieri hanno fatto il loro dovere come il nostro Dorian.

Scritto il 15 Giu 2021 ore 16:55



angelix0374


bello e condivisibile ciò che ha scritto stamattina amaral...lo quoto al 100% e lo riposto per chi non lo ha letto .....La gioia per una promozione così sofferta deve sempre essere offuscata da notizie destabilizzanti. Noi non vogliamo avere più alcun legame con quella fabbrica di morte, che sia chiaro a tutti, e se qualcuno intende continuare il ricatto facendo leva sulla nostra passione, non ha capito niente. Vendete il Taranto a chi ha la forza di gestirlo e di portarlo in serie più consone alle aspettative di questa orgogliosa città. Noi con acciaierie d'italia non vogliamo averci niente a che fare per rispetto e nel ricordo di tutti i bambini, i lavoratori e la gente comune di ogni famiglia che quella fabbrica maledetta ha ammazzato!.....sante parole....specialmente l'ultimo passaggio....dire che adesso il Taranto non è appetibile è una grossa balla, dire che Giove può gestire la prox stagione solo con gli sponsor e gli incassi è altrettanto sbagliato....ricordo che Giove ha ancora i beni bloccati in attesa che l'inchiesta si chiuda e le prossime scadenze per l'iscrizione sono 105k euro per tasse di iscrizione nonchè fidejussione di 350k...insomma il mezzo milione solo per l'iscrizione se ne va.......la prima della scadenza è il 28 giugno quando si deve presentare domanda di iscrizione entro quella data devi aver sanato il passato...poi arrivano le scadenze economiche e quelle bisogna rispettarle......

Scritto il 15 Giu 2021 ore 16:51



PaoloVI


Sep, bisogna fare le cose in fretta...se rimangono i Giovesi decidessero e poco mi interssa. Se invece ci sarà un cambio di società, bisogna capire prima chi sarà il Direttore Generale, capire se a questo gli va bene Montervino se queste due componenti coincidono bisogna cercare subito un allenatore che darà le indicazioni no su gli uomini ma sul modulo, a quel punto si potranno fare le scelte sulla rosa, ma tutto questo deve succedere dentro di 30 giorni.

Scritto il 15 Giu 2021 ore 16:48



blubba


Catenacciaro Laterza esagerato.Onestamente il reparto migliore ke aveva come uomini era la difesa e n si discute.Tutti giocatori di alto livello e quasi tutti intercambiabili .Compresi i due portieri su cui nn ho nulla da dire ,quasi perfetti sia sposito e Ciezkowsk ed infatti io li riconfermerei entrambi se nn fosse un peccato far stare una stagione in panca uno dei due .Andrà fatta una scelta.... L'attacco se si eccettua per santarpia e falcone nn ha avuto grossi interpreti ,l'uomo decisivo sottoporta nn è di certo passato sulle nostre sponde a çLaterza è stato bravo a fare il meglio con quello che aveva.i centrocampisti lo hanno aiutato senza dubbio il repato piu forte della categoria

Scritto il 15 Giu 2021 ore 16:44



Chris75


PaoloVI... onestamente mi poni una domanda troppo difficile per quelle che sono le mie conoscenze calcistiche non so rispondere davvero. Però mi viene da dirti che se Laterza avesse avuto la rosa del Taranto con in più Malcore, Liurni, Burzio e loiodice al posto dei nostri attaccanti, avrebbe vinto il campionato a punteggio pieno 🙂

Scritto il 15 Giu 2021 ore 16:44



Linea_Ventidue


Scusate gli orrori ortografici ma è il T9

Scritto il 15 Giu 2021 ore 16:43



Linea_Ventidue


Scusate se ritorno su Laterza, qualcuno ha detto che é stata una scommessa di Montervno, ma se non ricordo male fu una scelta di Pagni e poi confermato dall attuale nostro DS. Laterza é buna brava persona, ha vinto il campionato senza attaccamti, ma a me per la C piacerebbe avere un tecnico più Ardito che sappia dare un volto e un gioco identitario e all Avanguardia alla squadra da portare negli stadi di tutta Italia. Ecco perché Zeman e soprattutto Pazienza Se poi dobbiamo fare le comparse in serie C e tirare a campare per la salvezza vanno bene tutti anche Laterza può diventare una scommessa.

Scritto il 15 Giu 2021 ore 16:41



PaoloVI


Lux, oltre alle buone prestazioni di Dorian, chiedevo in passato se era meglio lui o Sposito, ora non ho bisogno di chiedere è un ragazzo coraggioso e noi abbiamo bisogno come il pane di valorizzare un giovane per monetizzare bene e, con Dorian possiamo rischiare addirittura la Titolarità, mettendo in rosa un vechiaccio in caso il ragazzo va in panico...lo stesso discorso x Ferrara....invece Diaby potrebbe essere la grande sorpresa....fisicamente è un autentico Animale e per questa categoria è fondamentale, i nostri giovani devono essere il nostro futuro.

Scritto il 15 Giu 2021 ore 16:38



Sep


A mente fredda,dopo la promozione,si deve cominciare a riflettere sul dopo,al di la di riconferme e arrivi,si deve pensare a non risultare comparsa in C,viste le Squadre con cui ci si deve confrontare,mantenere la categoria è imperativo,mi auguro che Montervino sappia già dove pescare....considerando che la C non è la D,quindi serve gente è di Categoria,è forte tecnicamente,ATTACCANTI.....compresi,riguardo alle riconferme,io,terrei certamente Tissone Marsili e Matute,Silvestri,Falcone,Ferrara,Boccia,Guastamacchia,Rizzo,Diaby,innestando uno o 2 centrocampisti,almeno 3 attacanti forti,poi Montervino modellerà il tutto alla bisogna,certo è che bisogna darsi da fare subito e acquistare o opzionare non terze o quarte scelte,ma prime e seconde,Perez è già sfumato ma era prevedibile,questo x capire il livello di gente che serve,staremo a vedere.....,nei fatti cosa accadrà,spero capiscano che salire in C non è uno scherzo da poco,come non è da poco, allestire una Squadra che dia soddisfazioni badando al sodo lottando e sudando x rimanere,sarebbe da pazzi,da suicidio di massa...pensare il contrario e vivacchiare in C,credo non sia nemmeno immaginabile un discorso del genere, quindi fatti e poche chiacchiere,siamo in C x rimanerci a lungo.SFT.

Scritto il 15 Giu 2021 ore 16:36



PaoloVI


Secondo me se a Laterza non gli viene messa una squadra fortissima a disposizione se no succede, butteremo il sangue fino alla fine per non retrocedere...questi sono i fatti...uno che non ha una chiara idea di attacco non fa molta strada....lui è un catenacciaro e se gli viene meno il gruppo o il top player, scoffele tutte cose!

Scritto il 15 Giu 2021 ore 16:27



LuxTarentum


Mirko, io ti dico un nome a sorpresa: Ciezkowski. E' partito un po' in sordina ma nelle ultime partite ha compiuto parate strepitose e spesso decisive, mi viene in mente quella a Francavilla nel primo tempo, ma anche un paio ad Andria e in altre partite. E' uno dei pochissimi che riconfermerei per il prossimo campionato. Se lo merita il ragazzo.

Scritto il 15 Giu 2021 ore 16:19



Mimmo


Squadra tutta indifferentemente: in alcune partite ha inciso la difesa, in altre il centrocampo...sicuramente ha latitato l'attacco ma in compenso ha garantito il portiere. Il campionato lo ha vinto tutta la squadra, titolari e non; infortunati e non...hanno sempre sudato tutti la maglia!!! Basti vedere le lacrime di Matute al triplice fischio, in panchina...

Scritto il 15 Giu 2021 ore 16:14



alf


Se non ricordo male mister Laterza l'ha portato e scelto Pagni cosi come alcuni under tra cui Diaby Boccia e i primi giocatori che furono messi sotto contratto poi ando via , i meriti di questa vittoria sono di tutti in primis di mister Laterza che é riuscito a creare un gruppo di ragazzi che in campo si aiutava molto superando i limiti tecnici evidenti specialmente in attacco anche se probabilmente qualche errore di valutazione l'ha fatto come tutti , ben coadiuvato da Marsili un vero lider trascinatore , poi determinante é stato il fattore C ... quest'anno a differenza di altri anni siamo stati forrtunati spessissimo abbianmo vinto `partite senza quasi tirare in porta e soprattutto il girone era scarso le squadre che dovevano vincere il campionato hanno fallito per un motivo o un altrio o hanno ingranato tardi vedi Picerno , Innegabili sono i meriti del presidente che a mio parere deve rendere un ultimo servizio alla comunitá e cioé farsi da parte facilitando un cambio al vertice per costruire un Taranto forte che non faccia solo la comparsa in C , e non impesti la maglia con quell'orribile sponsor nominato dal cocco , che poi tutto é tranne una vera sponsorizzazione ...

Scritto il 15 Giu 2021 ore 16:10



avrament


Mirko24.......il giocatore piu' rappresentativo è stato il capitano....quelli che hanno avuto il miglior rendimento senza sbagliare una partita o quasi: MARSILI BOCCIA FERRARA GUATAMACCHIA FALCONE MATUTE SANTARPIA un gradino sotto tutti gli altri...I meriti maggiori per la vittoria del campionato vanno a Montervino(riabilitato e omaggiato dalla curva) e Laterza che solo con il numero di infortuni subiti dalla squadra un altro comune mortale sarebbe arrivato massimo al quinto posto.E onestamente anche a chi li ha scelti dopo i fallimenti degli altri anni

Scritto il 15 Giu 2021 ore 15:38



Mirko24


Io dico la mia. Per me la persona più importante per raggiungere il traguardo è stata la dirigenza tutta. Sarò impopolare, fa nulla. Montervino è riuscito nell'impresa di trovare e mettere a disposizione del mister i migliori under visti a Taranto (insieme a pochissimi altri) e a creare una squadra valida con veramente pochissime risorse. Un bravo al nostro ds, anche il mister è una sua scoperta, chi lo conosceva sto Laterza? È stata un'altra scommessa audace stravinta, checché peppone dic. Vorrei fare altri 3 applausi forti forti. 1 al mister che ha creato un gruppo, una squadra che tecnicamente non faceva sognare, non aveva il leader, il goleador, il giocatore dalla classe cristallina... ma aveva un enorme cuore, una voglia di centrare l'obiettivo, una cazzimma che mancava da tanto tempo a chi vestiva la gloriosa maglietta rossoblu, perché ultimamente lo vedeva fare con una sorta di presunzione e pressappochismo. Mi sono innamorato di questo gruppo perché tale, unito e coeso con la maglietta bagnata, strazzata e a volte in piedi nonostante i muscoli non ne avevano più. 2 applauso al presidente. Sarò della giovese? Macché io amo il mio Taranto e quando un presidente va contro tutto e tutti e ci ga fare un campionato così esaltante terminato con una vittoria così splendida... io mi sento di ringraziarlo. Il presidente ha ricevuto da tutti solo critiche, ma è andato avanti per la sua strada vincendo e avendo ragione lui. Lui si, con i fatti, non a parole. 3 applauso al magnifico tifo tarantino. Siamo splendidi. Rumorosi, festanti, caciaroni, innamorati in modo viscerale della squadra più bistrattata, ma meravigliosa del mondo. Una comunità che vive di calcio, una città fantastica, un popolo indescrivibile.

Scritto il 15 Giu 2021 ore 15:35



PaoloVI


Questi sopravvisuti logicamente vanno a completare la rosa! Ma pe mo Giove sa na da sce!

Scritto il 15 Giu 2021 ore 15:32



PaoloVI


Passion, rispondo io anche se qualcuno lo vuole fare per me😁 Ho "detto" praticamente le stesse cose...ovvero Diaby, Santarpia, Dorian e Ferrara e poi Guastamacchia, Versienti, Tissone, N.Rizzo e forse Marsili e Matute.

Scritto il 15 Giu 2021 ore 15:28



egi72


Marsili. Fino all’ultimo minuto dell’ultima partita ha sostenuto letteralmente i compagni. Soprattutto a Venosa, quando sembravano crollare. Lo vedevi a destra , sinistra a dar manforte al compagno in difficoltà. Grande capitano!

Scritto il 15 Giu 2021 ore 15:26



PaoloVI


Devo essere sincero, io ho chiesto a Mimmo di essere il suo cagnolino...ma Mimmo si rifiuta...lo dico perchè io non ho mai avuto un cane o un animale...non so curare di loro....ho paura che Mimmo possa morire🤣🤣

Scritto il 15 Giu 2021 ore 15:22



Mirko24


Inutile passion, peppone non ammetterà mai, nemmeno l'evidenza. Domanda: secondo voi chi è stato il giocatore rappresentativo dell'annata? Un nome secco. Il capitano? Falcone? Guastamacchia? Santarpia? Il mister? Il ds? A chi si può attribuire i meriti maggiori della vittoria del girone?

Scritto il 15 Giu 2021 ore 15:22



Mirko24


Ah, ok mimmo, va bene. Lux, no io sono d'accordo con te, servono tanti giocatori adatti alla nuova categoria che andiamo ad affrontare, soprattutto se vogliamo giocarcela decentemente. Cmq su più di qualche elemento farei perno, creare una sorta di continuità, non buttare tutto quello di buono che abbiamo scoperto. Esempio, Boccia piace tanto anche a me, ma non so se riusciremo a farcelo riprestare, come anche Sposito...

Scritto il 15 Giu 2021 ore 15:18



passion_red_blue


Per la serie C serve gente esperta e tenersi gli under migliori di quest'anno o comunque ritenuti utili al progetto tecnico

Scritto il 15 Giu 2021 ore 15:16