Go to Top

Guestbook

Aggiorna guestbook       Registrati

Effettua il login per poter scrivere

Registrati



LuxTarentum


Ah! Ho dimenticato una cosa: aldilà dei risultati sportivi, questa è stata la prima volta in 35 e passa anni di Taranto che mi sono sentito completamente svuotato di qualsiasi emozione, privato del pathos che si vive prima e durante una partita, lontano anni luce dalla mia squadra perchè la mia squadra era lontana anni luce dall'essere una squadra, sia in senso tecnico che in senso umano.. Uno schifo senza precedenti.. E giuro che nemmeno i Pieroni e i Nardoni erano riusciti in questa tristissima impresa a livello emotivo! Ecco, ho finito.. Buonanotte!

Scritto il 26 Aprile 2017 ore 21:26



GX4


Come ho già detto prima, lo ribadisco ancora una volta: in queste ultime due partite sarebbe opportuno che i giocatori indossassero la divisa gialla. Non è infatti decoroso e dignitoso vederli vestiti ancora di rossoblù.

Scritto il 26 Aprile 2017 ore 21:22



Sienarossoblu82


io qui a Siena a chi mi chiede spiegazioni.....non saprei da dove iniziare è una situazione allucinante, quando oggi ho fatto notare la giornata pro taranto hann sciut in bambola pur chi del Taranto non se ne frega.....cose dell'altro mondo inspiegabili extraterrestri...

Scritto il 26 Aprile 2017 ore 21:19



Alexta


@ lambrugo io sono sicurissimo che andrà così come ho scritto.. mi gioco i cosiddetti... tu giustamente ti chiedi così come anch'io mi chiedo da tempo cosa si può fare?? Bene non so,o meglio lo so ma è troppo difficile cambiare rotta.Per rifondare il calcio si deve partire col rifondare la città,perché secondo me è tutta una conseguenza. Chi viene ad investire da "straniero" in una città come Taranto? Credo che la risposta sia,nessuno.. purtroppo oltre che un bel pubblico non abbiamo nessun appeal.. io semplicemente mi auguro che le varie testate giornalistiche ci risparmino l'ennesima telenovela per rispetto di noi tifosi, perché in tanti con il ritorno in D si stanno già sfregando le mani... la caccia al click è già iniziata..

Scritto il 26 Aprile 2017 ore 21:15



Alekos


Persone per bene nessun dubbio, hanno pagato di tasca loro per gli errori commessi, vero ma avevano sul piatto una contropartita che non aveva prezzo è che è stata dissipata. Se i soldi vanno e vengono, l entusiasmo va e ci mette anni per ritrovarsi, per ricrearsi. Le umiliazioni ed i record negativi quelli restano In conclusione, il rapporto è stato profondamente sbilanciato a nostro sfavore. Noi ci abbiamo perso più di tutti, noi paghiamo più di tutti, NOI MERITIAMO RISPETTO

Scritto il 26 Aprile 2017 ore 21:11



LuxTarentum


albiuser: altrettanto senza polemica, adesso che hai citato tutti questi esempi passati, che peraltro ricordo molto bene avendoli vissuti tutti, mi sono convinto ancora di più che questa sia la società peggiore della storia rossoblù, al pari della Triade (Ruta, Bitetti, Comegna) e di Pieroni, con i quali condividono (se la memoria non mi inganna) il record di sconfitte interne (8), ma che in caso di sconfitta domenica sarà record assoluto. Ti faccio notare inoltre che le ultime tre promozioni sul campo che abbiamo festeggiato appartengono proprio a quelli che hai citato tra i peggiori: Blasi (che a livello di risultati è stato oggettivamente il migliore presidente dal 1993 ad oggi) Pieroni e Triade, che, pur nello squascio disgustoso creato dopo, almeno una stagione da leoni ce l'hanno fatta vivere! Oltretutto hai citato l'Altamura di Cito che era Altamura, appunto, non Taranto... E poi c'è D'Addario (vade retro!), che ci ha fatto finire in D dopo una stagione avvincente con una squadra strepitosa.. Non saprei dirti se è meglio o peggio finire in D così, o finirci da ultimi in classifica dopo un campionato agghiacciante.. In ultimo: nessuno ha detto che sono dei [non consentita] o dei criminali, qui si parla di gestione sportiva, e su questo mi pare ci sia ben poco da dire... Comunque sia, degustibus...

Scritto il 26 Aprile 2017 ore 21:06



Piter


Eeeeerrrr

Scritto il 26 Aprile 2017 ore 21:01



Alessio76


Domenica pagherete meritatamente l'ultima multa......e poi sparite.

Scritto il 26 Aprile 2017 ore 20:58



Sienarossoblu82


L'altra presa per i fondelli, mai successo nella storia del Taranto, società che paga tutte le mensilità e contributi con precisione o anticipo e poi vedi i giocatori che sono vuoti, inesistenti e che come la società non fanno altro che prenderti in giro durante le partite o conferenze. Ricoriamo per chi non avesse mai seguito il Volley che il DUO è stato capace di cancellare la pallavolo a Taranto andando a giocare a Martina Franca e poi Fallendo anche li miseramente.

Scritto il 26 Aprile 2017 ore 20:53



Fuorisede68


Una volta, anzi sempre, le giornate pro-Taranto erano stabilite in occasione di partite importanti o decisive, derby , incontri dal sapore particolare etc.. Tra i tanti tabu' sfatati quest'anno (Reggina mai vincente in trasferta, Monopoli mai vincente nel 2017), ne annoveriamo un altro, forse il più clamoroso. Indire la giornata pro-Taranto per celebrare la nostra retrocessione. Ma è un incubo o son desto? Possibile che l'insensibilità e la disumanità di questa decisione scriteriata e strampalata, non facciano breccia nel solo animo di due tarantini? Mai avrei immaginato che l'offesa più grave ce la facessimo noi stessi, altro che gli arbitri, i calciatori desaparecidos, i dirigenti di lega pro. A farci del male da soli siamo proprio insuperabili...che tristezza! Come siamo caduti in basso...

Scritto il 26 Aprile 2017 ore 20:44



Consoli


Albiuser.....In questa stagione abbiamo visto giocatori arrivare sottoporta e non tirare, giocatori scartarsi da soli, giocatori calciare le punizioni al contrario, portieri togliersi dalla traiettoria del pallone, giocatori indecenti farsi 90 minuti a partita senza essere sostituiti.....Ed ancora campagna riparazione a indebolire, allenatori degni del terzo episodio della saga di lino Banfi ed ancora....giocatori dire che ci credono ancora e giornata pro taranto all'ultima di campionato per non parlare di incappucciati e tigri della Malesia. Che siano brave persone o meno non lo so perché non li conosco ma fare gli offesi e non dire neanche una parola su ciò che è davvero successo vuol dire che c'è qualcosa che è andata storta. Se c'è del marcio nascosto io avrei fatto giocare la Beretti almeno sarei retrocesso con onore e non con valangate di m addosso ad un intera tifoseria. Detto questo ti saluto senza polemica ma sarei davvero felice se domenica la squadra oltre ad essere lasciAta sola, scendesse in campo con una maglia non rossoblu. Ti saluto senza polemica.

Scritto il 26 Aprile 2017 ore 20:41



Menelao


"L'influenza mette KO Stefano Maiorano"... una notizia che angoscia il tifoso rossoblu per le sorti domenicali del Magico...

Scritto il 26 Aprile 2017 ore 20:14



ciccioska0


e quidde Bobb... almeno cu Bobb mi divertivo

Scritto il 26 Aprile 2017 ore 20:11



albiuser


Senza polemica vorrei rispondere a Consoli e a tutti gli amici che continuano a ripetere che questa è la peggiore società che il Taranto abbia mai avuto, che devono sparire, che sono dei falliti, cari amici siete giovani o avete la memoria corta, avete dimenticato il dopo Pieroni? E l'altamura di Cito, il campionato disputato a Castellaneta, e le porte dello Iacovone chiuse per non comprare 4 palmari (il tanto compianto Blasi), e le società composte da decine di imprenditori ca n'accucchiavan na lira, e Nardoni con il ripescaggio pronto e una barca di debiti, e Campitiello con le lettere dell'amico veneto dall'aereo, e i campionati vinti sul campo con annesso fallimento e retrocessione, e i play off venduti? L'elenco è lungo...... E si memoria corta i tarantini (consolatevi non solo nel calcio) sarà un effetto collaterare causato da overdose di diossina. Con tutti gli errori/orrori compiuti da questa società per inesperienza, boria, ciucciaggine e chi più ne ha più ne metta, questa per me resta una società composta da persone per bene, e le persone per bene che se sbagliano pagano di tasca loro meritano il mio rispetto.

Scritto il 26 Aprile 2017 ore 20:06



Multijet_360


Lasciando la parte tecnica di questa stagione insulsa.. ma devo andare allo stadio con pennello e barattolo di vernice per completare la gradinata? O per caso stiamo aspettando il prossimo sindaco per deliberare il preventivo di spesa alla ferramenta? Un modus tipicamente tarantino, lasciare le opere incompiute.. Amm fatt u stadio di arlecchino, vabbè tanto per quello visto quest'anno il tutto si amalgama alla perfezione!!

Scritto il 26 Aprile 2017 ore 20:02



Lambrugo


Alex 17,32. --- Ma cosa possiamo fare per evitare che si possa ripetere questo (possibile) scenario ? Guarda che se dovesse arrivare un buon acquirente con idee chiare e quattrini certificati, non ci farebbe altro che piacere. Ma questo non solo adesso che siamo nei casini. Anche ad Agosto dello scorso anno. Questo passagio va chiarito. Qui si vuole il bene del Taranto (ognuno con le proprie modalità) e non le liti di condominio.Saluti 😉

Scritto il 26 Aprile 2017 ore 19:45



kekkone63


La prossima settimana parlerannonil custode del campo ed il gestiorevdel bar lato tribuna .

Scritto il 26 Aprile 2017 ore 19:40



Luca_Coppola


Leggo che questa settimana sarà il solo De Toni a rilasciare interviste alla stampa. Ciullo sbaglia a non metterci la faccia, dopo queste sconfitte deve essere lui a presentarsi così come si presentava (ben volentieri) dopo le vittorie con Foggia e Catanzaro. Ora nascondersi è sinonimo di completa mancanza di personalità, e questo fa capire come mai abbia avuto problemi in qualsiasi panchina sia andato (Brindisi, Martina, Juve Stabia... e ora anche qui). I calciatori che devono dare spiegazioni sono quelli che su 10 passaggi ne fanno 9 all'indietro, è inutile che la società metta a disposizione il solo De Toni, che per tutta la stagione ha fatto il terzo portiere ed è proprio l'ultimo che è tenuto ora a dare spiegazioni.

Scritto il 26 Aprile 2017 ore 19:26



Consoli


Ho fatto 500 biglietti x domenica. Questa società Va sostenuta il campionato non è finito i ragazzi ci credono ancora. Previste x domenica 28000 presenze. Riaprire la sud. Per evitare code interminabili si consiglia di arrivare allo stadio 5 o 6 ore prima.

Scritto il 26 Aprile 2017 ore 19:26



kekkone63


Ma 71!al quadrato non intenonon rilasciare interviste a breve? . Mi mancano ...:

Scritto il 26 Aprile 2017 ore 19:26



Alekos


Un pensiero al povero Peppone è a quello che sta pensando adesso di baffo' dell' tigre e degli scampati naufraghi. Avrebbe certamente portato tanto colore su questo GB

Scritto il 26 Aprile 2017 ore 19:20



Alekos


Ma io dico.... Ma è possibile che debba essere la fondazione ad elemosinare una riduzione dei biglietti? Un. Fallimentx certificato anche da queste cose, dal primo giorno fino all' ultimo giorno.. Marco A. Ma tu che ti occupi di comunicazione, e che sei un giovane volenteroso, dagliela na dritta ogni tanto.....

Scritto il 26 Aprile 2017 ore 19:17



taras1987


Non sono né amico del duo né giornalista....Ma domenica al campo ci sarò nonostante da abbonato mi aspettavo qualcosa di diverso x noi nella giornata pro Taranto

Scritto il 26 Aprile 2017 ore 19:14



Consoli


2016-2017....La stagione più triste e scadente della gloriosa storia del taranto calcio. Fateci una magia sparite tutti da Taranto.....inetti.

Scritto il 26 Aprile 2017 ore 19:12



kekkone63


Il duo ha scelto i profili giusti . Siamo noi tifosi che non abbiamo capito una cippa. Franchino ha unica colpa di aver accettato ben sapendo che non avrebbe avuto nessuna autonomia . Sull' altro meglio non dire nulla . Però Il secondo e' stato fenomenale

Scritto il 26 Aprile 2017 ore 19:11



DEMOCRATE


Con la rescissione di Cobelli abbiamo avuto la certificazione del pessimo lavoro svolto dal nostro ds De Poli, un disastro incredibile. Ma lui quando si dimette? Certo che la zelatore se gli è scelti dal mazzo i suoi collaboratori, non ne ha azzeccato nessuno.

Scritto il 26 Aprile 2017 ore 19:05



kekkone63


Domenica avrebbe senso andare allo stadio solo se 71 al quadrato fossero presenti ma temo che saranno impegnati al budget ed alla sceneggiatura della prossima commedia estiva dopo quella di 2 anni fa

Scritto il 26 Aprile 2017 ore 19:00



Consoli


D SERZIONE D ILETTANTI

Scritto il 26 Aprile 2017 ore 19:00



jackfolla


Secondo me allo stadio domenica ci andranno solo qualcuno degli amici del duo e qualche giornalista. Personalmente resterò a casa pur essendo uno dei fortunati possessori del tagliando di coppa che mi darebbe il diritto di assistere allo "spettacolo" alla modica cifra di 1 €!!!

Scritto il 26 Aprile 2017 ore 18:57



Tonino_Bisignano


Kekkonen63, altro che lega proD, tu proponi un pomeriggio di serie A! Bravo

Scritto il 26 Aprile 2017 ore 18:57



vecchiorossoblu


piuttosto lancerei un altra proposta ( fatta anche da qualcun altro sul guest)....DOMENICA DEVONO GIOCARE CON LA MAGLIA GIALLA, NON SONO DEGNI DI INDOSSARE QUELLA ROSSOBLU'

Scritto il 26 Aprile 2017 ore 18:53



vecchiorossoblu


siamo a oggi le comiche...prima la giornata pro Taranto ( retrocesso) con prezzi provocatori, poi la rescissione di Cobelli ( altra perla, non di labuan, del signor De Poli)....abbiamo toccato davvero il fondo! bene il comunicato della fondazione, anche se credo che anche con il biglietto a 1 euro domenica si conteranno al massimo 500 spettatori.

Scritto il 26 Aprile 2017 ore 18:51



LucioRossoblu


Alexta......Bravo è proprio quello che accadra'....ed ancora una volta IL DUO IMMORTALE diventeranno i salvatori della patria per una d a salvarsi

Scritto il 26 Aprile 2017 ore 18:35



REARTU


VIVA CICCIO.

Scritto il 26 Aprile 2017 ore 18:27



Tonino_Palese


@Originalpeppino. Intanto un caro saluto. Riguardo ai campionati antecedenti il 1995-96, cioè da quando sono stati assegnati 3 punti a vittoria, per poter fare un confronto omogeneo con l'attuale, disastroso, campionato, ho assegnato i 3 punti a vittoria anche per quei campionati. Ho ottenuto quei valori che riporto qui per chiarezza. Nel 1935-36, il Taranto chiuse il suo 1° campionato di serie B al 18° e ultimo posto con 5 vittorie, 9 pareggi e 20 sconfitte, per un totale di 19 punti, con la vittoria a 2 punti e di 24 punti con la vittoria a 3 punti. Nel 1937-38, il Taranto chiuse al 16° e penultimo posto con 6 vittorie, 6 pareggi e 20 sconfitte per un totale di 18 punti, con la vittoria a 2 punti, e di 24 punti con la vittoria a 3 punti. Ribaltando il tutto, il Taranto attuale con la vittoria a 2 punti, avrebbe conquistato a 2 turni dal termine 24 punti complessivamente, 6 vittorie,12 pareggi e 18 sconfitte. LA media punti delle 3 stagioni è la seguente: 0.56 (vittoria a 2 punti) e 0.71 (con la vittoria a 3 punti) nel 1935-36; 0.56 (vittoria a 2 punti) e 0.75 (con la vittoria a 3 punti) nel 1937-38; 0.67 (vittoria a 2 punti) e 0.83 (con la vittoria a 3 punti) nel 2016-17. Ciò che avevo riportato nel mio post era solo un estratto di un analisi più approfondita che pubblicherò più avanti. Ti saluto nuovamente e speriamo di muoverci più concretamente tutti, nessuno escluso, per risollevare il nostro Taranto anche senza l'attuale società pro tempore e rafforzando sempre più la Fondazione...

Scritto il 26 Aprile 2017 ore 18:27



REARTU


Abbonamento n. 009654............sciopero a oltranza con questa società. Mi dispiace con il cuore affermare che ritengo responsabile anche la Fondazione.

Scritto il 26 Aprile 2017 ore 18:26



ciccioska0


domenica tutti a casa! Ragazzi , meritiamo di stare con le nostre famiglie una volta tanto. Negli ultimi 24 anni ne abbiamo viste tantissime...

Scritto il 26 Aprile 2017 ore 18:23



CAPOCCIONE


Z & B VIA DA TARANTO...FALLITI

Scritto il 26 Aprile 2017 ore 18:14



johnpetrucci


Bene. Alziamo ancora di più la voce. Devono andarsene. Alziamo la testa.

Scritto il 26 Aprile 2017 ore 18:03



danymetal


Infatti ha eseguito alla grande il compito di affossarci indebolendo la squadra,e portarci in serie D,adesso che il suo lavoro è finito può anche rescindere e avere un bonus per l'obbiettivo raggiunto

Scritto il 26 Aprile 2017 ore 17:54



Multijet_360


Ma neanche con il tagliando gratis andavo allo stadio domenica contro la Vibonese a vedere quello scempio. Ancor più vero, vedersi la faccia di Campilongo prendersi tre punti facili facili, no grazie IO dignità!!

Scritto il 26 Aprile 2017 ore 17:54



kekkone63


il ds ha solo eseguito gli ordini pervenuti dall'alto come un classico yes man ma con tanta dignità.....

Scritto il 26 Aprile 2017 ore 17:51



SEBAREDBLUE


BRAVA FONDAZIONE! OTTIMO IL COMUNICATO STAMPA! Orgoglioso di essere socio! Bella iniziativa. Tutto lo stadio ad un euro

Scritto il 26 Aprile 2017 ore 17:50



danymetal


invece di rescindere col ds superagnifico , de poli fanno andare via ol talentuoso cobelli,ma pure licenziare il ds e cobelli non satebbe male,ah no il ds è raccomandato, ha eseguito egregiamente il compito di affossarco

Scritto il 26 Aprile 2017 ore 17:48



APS FONDAZIONE TARAS 706 A.C.


SUI PREZZI DI TARANTO-VIBONESE

La Fondazione Taras invita il Taranto F.C. 1927 ad abbassare ulteriormente i prezzi dei tagliandi per la partita Taranto-Vibonese, fissando un costo simbolico di 1 € per tutti i settori.

Come è certamente noto a i tifosi rossoblù, gli abbonamenti sottoscritti all'inizio della stagione prevedevano il diritto ad accedere a 18 delle 19 gare interne: non è dunque possibile accedere anche in questa giornata esibendo tale titolo.

Ma, se da un lato è apprezzabile che la società abbia tenuto fede all'impegno assunto nei confronti dei 251 spettatori di Taranto-Cosenza di Coppa Italia di Lega Pro, dall'altro lato la riduzione del costo dei tagliandi a 8 € proposta dal club è ancora insufficiente.

La Fondazione Taras chiede dunque alla società di tendere la mano: in questo momento di sconforto, va lanciato un segnale a tutti i tifosi, al di là delle scarse previsioni di affluenza del pubblico. Chiediamo anche alla squadra di onorare l'ultimo impegno casalingo della stagione, invitandola a rispettare i valori e la storia della nostra maglia.

Scritto il 26 Aprile 2017 ore 17:44



Lacedemone


All'amarezza di una retrocessione nemmeno combattuta si aggiunge la delusione nel vedere tanta immaturità da parte di molti tifosi nell'attaccare immotivatamente la Fondazione. La reazione di un bambino che fa i capricci e non sente ragione. Sarà forse liberatorio sparare a zero contro chicchesia. Certamente non è risolutivo ne intelligente. La Fondazione è uno strumento. Ora si può decidere di usarlo o rinunciarci, ma addebitare le responsabilità della retrocessione al trust è veramente puerile. Figuriamoci chi lancia insulti. Siamo una città che calcisticamente è sfortunata ma a volte, bisogna dirlo, ce le andiamo a cercare da soli le iatture. Io prima dell'assalto ai calciatori vedevo una squadra che poteva salvarsi senza fare i play out. Poi c'è stata una caduta libera inarrestabile. Ma va bene la colpa è della Fondazione. Se vi fa dormire meglio, a qualcosa almeno serve. Preciso che questo post non è riferito nello specifico agli utenti del muro, ma a quanto leggo su facebook.

Scritto il 26 Aprile 2017 ore 17:40



Multijet_360


x AlexTa.. hai dimenticato lo sceicco della prov di Bari quello con gli assegni posdatati, che in compenso però aveva dietro la porta la tributaria..

Scritto il 26 Aprile 2017 ore 17:39



kekkone63


condivido tonino. dopo le polpette per chi una bella tromba...ta digestiva

Scritto il 26 Aprile 2017 ore 17:34



Multijet_360


X Nino72... ho capito benissimo quello che vuoi dire, ma proprio per questo ti dico che a 360° non abbiano nulla di tutto questo. Ora il tarantino sarà chiamato ad eleggere il suo primo cittadino per prossimi cinque anni, ma visto anche i trascorsi, non sono per nulla positivo. Perché posso farmi anche ammaliare dal primo mandato, ma il secondo di seguito..

Scritto il 26 Aprile 2017 ore 17:34



Alexta


Volete sapere che succederà da ora a settembre ? Adesso aspetteremo la fine del campionato,con l'epilogo ufficiale della retrocessione,dopo di che la dirigenza vorrà staccare un po' la spina..eh sì giustamente dovranno riposare dopo un campionato così!! si porterà a termine la stagione anche sotto il punto di vista amministrativo. Nel frattempo, solita girandola di nomi e pubblicità aggratis blasi,lombardi qualche nome nuovo Castria style, la cordata di Roma e quella di Milano. Intanto la società metterà il muso e si farà da parte mantenendo ovviamente la proprietà. A giugno usciranno i debiti che saranno prima 100 poi 200, a fine giugno saranno 5-600 mila euro e la fondazione dirà che: "sapevamo ma speravamo di salvare la categoria" i debiti precluderanno il piccolo spiraglio di ripescaggio (che intanto si aprirà ma noi avremo a che fare con i malumori societari e falsi acquirenti...) si arriverà a luglio dove qualche millantatore si farà pubblicità dicendo che sarà pronto a prendere la società e a fare domanda di ripescaggio o una squadra a spaccare il campionato ma ovviamente tutto andrà per il peggio è resteremo con la speranza di poterci iscrivere in D. Dopo vari prendi e lascia il duo Z&B riuscirà a galla e deciderà di salvare la patria effettuando l'iscrizione in D con una squadra fatta in ritardo di ragazzi da eccellenza che lotteranno per non retrocedere. Salvatevi questo post e rileggetelo a settembre.

Scritto il 26 Aprile 2017 ore 17:32