Go to Top

Guestbook

Aggiorna guestbook       Registrati

Effettua il login per poter scrivere

Registrati



vecchiorossoblu


e ancora deve venire il bello, in caso di sciagurata retrocessione, il duo delle meraviglie, creerà mille ostacoli per cedere le quote, vorranno soldi a palate, tutti si faranno indietro e loro per mantenere vivo il calcio a Taranto, ci prospetteranno una squadretta di giovanotti che servirà a salvare la serie D....mi chiedo e chiedo ai signori della società: MA QUALE E' IL PIANO QUINQUENNALE?....sempre FORZA TARANTO, ogni santo giorno

Scritto il 20 Aprile 2017 ore 06:48



vecchiorossoblu


domenica una finale, continuiamo a vivere di illusioni

Scritto il 20 Aprile 2017 ore 06:44



LuxTarentum


Sapevo, in cuor mio, che con questi due sarebbe stato un disastro, ma a volte la realtà supera anche la più terribile delle fantasie... Siete stati capaci di cose inimmaginabili.. Siete peggio del napalm!

Scritto il 20 Aprile 2017 ore 00:10



okkiorossoblu


A retrocessione quasi certa, anche se aspettare domenica non costa nulla, vorrei fare alcune considerazioni. Il duo delle meraviglie ha acquistato la società non per amore dei tifosi ma sperando di fare soldi. Il che è legittimo, ma hanno acquistato ad 1 euro un bene della città. Non dimentichiamolo...inoltre hanno recuperato con i nostri soldi il fondo perduto e gran parte degli ingaggi. Se poi le uscite sono state maggiori, tutto da dimostrare, questo è la conseguenza della loro assoluta incompetenza. Questi giocatori dovevano essere loro a pagare noi per mettersi in mostra allo Iacovone. Con questa squadra saremmo retrocessi anche dalla D in eccellenza e non è uno sfogo per il risultato di oggi. Lo stiamo dicendo in tantissimi dall'inizio !!! E poi non dimentichiamo l'arroganza che hanno avuto nello smantellare una squadra già collaudata che con 4 ritocchi si sarebbe salvata con certezza. O vogliamo dire che genchi e siclari erano inferiori a magnaghi e cobeĺli??? O Marsili e ciarcia inferiori a pirrone & co. ??? Il bello è che ora cederanno solo a un prezzo alto che farà saltare qualsiasi ipotetica trattativa futura. Vedrete...

Scritto il 19 Aprile 2017 ore 23:50



danymetal


aurelio ripigghiete a condini

Scritto il 19 Aprile 2017 ore 23:41



danymetal


n altra cosa,che che ne dica l'amico lambrugo,avast cu st napuletan ca c hann scassat a uallera,esistono altre 19 regioni in italia,l napultan ca ven'n a tarand so tutt bdun....

Scritto il 19 Aprile 2017 ore 23:40



danymetal


in effetti un piano vincente quinquennale non dovrebbe prevedere l'assunzione di un ds e uno staff tecnico tattico di cosi basso livello,gente presa alla rinfusa o basata su amicizie,con un curriculum da far accapponare la pelle in molti casi,come spendi magni e se hai speso molto lo hai fatto molto male,e non è la prima volta che ciò accade,quest anno si sono superati,non contenti di aver perso anche la serie d con questi metodi,e la lega pro non è come la serie d dove affronti paesini senza ambizioni... siamo diventati la squadra fate bene fratelli,dove chi è competente viene lasciato ad altri e si fanno molte scommesse perdenti in partenza... per dimostrare cosa? s avesser calat nsacca e purtavn molinari senza il parere del ds magnifico,un proprietario lo può fare,ma a questi piacciono le sfide forti impossibili da vincere,io mi so stancato,ogni volta rischio n infarto per gridare a i 3 mandati dalla lega e cercare di svegliare quei sonnambuli che ci ritroviamo in squadra,ne vale la pena?questi non vogliono vincere,so scars ma non c'è peggior scarso di chi va in campo senza onore... cu l ven nu flash divino almeno,e mi fermo qua se no mi bannano... notte a tutti

Scritto il 19 Aprile 2017 ore 23:36



Fuorisede68


Peppone non so se hai letto ma la presidenza della società ha ribadito la piena e incondizionata fiducia nel tecnico Salvatore Ciullo. E ora con chi te la prendi?

Scritto il 19 Aprile 2017 ore 23:36



kekkone63


Ma sono biennali 27.000 euro l'anno. Avevano la certezza che facesse un buon campionato e rivenderlo con un piccolo guad

Scritto il 19 Aprile 2017 ore 23:36



Luca_Coppola


balzano forse l'hanno scambiato per quello che giocava nel Pescara

Scritto il 19 Aprile 2017 ore 23:26



zannoni78


e il biennale a balzano?! ecco il biennale a balzano descrive perfettamente l'essenza di questa società.

Scritto il 19 Aprile 2017 ore 23:15



Luca_Coppola


Certo che portare qui Cobelli, che non sa parlare una parola di italiano e nessuno ha mai visto giocare se non su youtube, supera persino i Magnusson di D'Addario e i Barroti e i Barrios Silva del manduriano. Giocatori presi così, alla cieca, solo perchè consigliati da questo o quell'altro amico o procuratore. Ripensadoci, mi viene solo da ridere quando capadibomba disse che ci aveva ceduto Guadalupi perchè era troppo forte e ci voleva fare un favore. Così forte che nel Fondi non giocava praticamente mai. Solo noi potevamo abboccare.

Scritto il 19 Aprile 2017 ore 23:12



Stefano


danymetal. le macerie rimangono sempre a noi. questa è l'unica certezza. io sono stanco. questi parlavano di piano quinquennale, senza specificare quale fosse l'obiettivo. perché tu puoi parlare anche di piano quinquennale per galleggiare in serie D. comunque, non ho idea di cosa vogliano farne del taranto, so solo che un fallimento sportivo di questa portata non l'ho mai visto. se non nell'anno in cui giocammo con la beretti, ma era un'altro calcio, perché quella beretti in questa serie C si sarebbe salvata tranquillamente. disastro tecnico sportivo epocale. ha sbagliato tutto la società dal primo all'ultimo giorno, senza soluzione di continuità. non ha insegnato nulla la serie D, il caos e le rotazioni inutili di calciatori e dirigenti. alla fine non ci rimane nulla. non c'è uno straccio di progetto. non può essere figlio di un piano quinquennale questo taranto all'ultimo posto. quindi ci hanno regalato l'ennesima menzogna.

Scritto il 19 Aprile 2017 ore 23:10



danymetal


che la società abbia fatto errori nessuno lo nega,anzi ne ha fatti molti e ripetuti dalla serie d ad oggi,affidando l'area tecnica a gente veramente scarsa,(che porta giocatori amici senza avere le qualità adatte a giocare,ne abbiamo visti molti di bidoni sopravvalutati e raccomandati da queste parti) in particolare al mago ds e al duo in panchina,il resto è una conseguenza. hanno voluto strafare e hanno fatto solo danni... ciullo continuasse a difendere le sconfitte tanto fra poco se ne andrà al suo paese insieme a questa banda di donzelle tanto le macerie e le umiliazioni resteranno a noi tifosi

Scritto il 19 Aprile 2017 ore 22:56



Luca_Coppola


Mi spiegate cosa Ciullo ha portato di buono o di diverso rispetto ai suoi predecessori ? Ha fatto uno 0-0 contro una squadra di morti a Catania, senza fare nemmeno un tiro in porta, un'altra partita orrribile contro il Catanzaro vinta con un solo tiro in porta, per non parlare di oggi con un turn-over e delle sostituzioni che solo un pazzo avrebbe messo in atto. L'unica partita buona della sua gestione è stata quella contro il Foggia, ma quella la considero la classica rondine che non fa primavera, come il Pescara che con Zeman vince la prima 5-0 e poi le perde tutte. Ciullo ha dimostrato di non avere le idee chiare, di non infondere motivazioni ai calciatori, di non avere carisma. Il fallimento di quest'anno è il risultato di molteplici cause che si sono messe tutte assieme, ma di certo l'inadeguatezza di TUTTi gli allenatori che abbiamo visto sulla panchina rossoblù ha giocato un peso tutt'altro che irrilevante.

Scritto il 19 Aprile 2017 ore 22:54



Stefano


credo che il credito sia finito per tutti. non so cosa sarà di questo taranto il prossimo anno. ma sono sicuro che i tifosi si ridurranno a qualche centinaio. troppe delusioni e troppe prese in giro. ma forse è meglio così. magari mettono su una squadra di giovani con potenzialità e qualche veterano. magari senza l'obiettivo di dover vincere per forza si riesce a fare qualcosa. non siamo capaci di essere vincenti. non siamo all'altezza di foggia, lecce, francavilla, matera, benevento. siamo lontani anni luce anche da piazze del sud, che di certo non vivono nella ricchezza sfrenata. incapacità atavica di costruire qualcosa di buono. sappiamo essere solo arroganti, maleducati e presuntuosi. saper ascoltare è una grande virtù. saper raccogliere il meglio dagli altri, anche. qui invece chi ci mette i soldi pensa di poter trattare un patrimonio comune quale è il taranto come se fosse un oggetto qualunque, da abbandonare a se stesso quando ci si stanca, nel degrado e nell'incuria. senza alcun rispetto. è forse lo specchio della nostra triste realtà cittadina. una città senza capo ne coda, senza sangue. tanti cani sciolti pronti a sbranare gli ultimi brandelli di carne attaccati all'osso, pronti a vendersi per quattro spiccioli. risorgeremo? oggi nulla ci fa pensare ad una soluzione positiva.

Scritto il 19 Aprile 2017 ore 22:50



zannoni78


manca la matematica, ma ormai possiamo dire che il duo ha costruito il peggior taranto di tutti i tempi. complimenti per il traguardo. sarete ricordati con tanto affetto.

Scritto il 19 Aprile 2017 ore 22:50



E_D


Dimenticavo: Ciullo almeno in conferenza stampa ci va e si prende fango ed insulti. La nostra società è stata brava solo a rilasciare interviste spocchiose dopo le rarissime vittorie salvo poi nascondersi nelle tantissime sconfitte. Bongiovanni ha passato la stagione a parlare di fantomatici gufi, coccodrilli e caimani mentre la presidentessa non ha perso occasione per dire che la tifoseria non "supporta la squadra" quando ancora oggi, numeri alla mano, il Taranto è la quarta squadra del girone per numero spettatori, nonostante le prestazioni imbarazzanti e i prezzi esorbidanti.

Scritto il 19 Aprile 2017 ore 22:47



E_D


Francamente non riesco a capire le rimostranze di alcuni verso Ciullo. Non sarà sicuramente un allenatore top e il suo curriculum non è certo stellare, ma mi spiegate quale allenatore al mondo poteva fare di più con questa squadra? Ma vi siete resi conto che oggi, contro una Paganese infarcita di rincalzi e già salva, il Taranto poteva tranquillamente perdere 7 o 8 a zero se contiamo pali, traverse e azioni pericolese avversarie? Ma di cosa stiamo parlando? Quale allenatore poteva cavare qualcosa di buono con un attacco affidato per tutta la stagione a Magnaghi e con la metà dei centrocampisti e difensori rotti o inadatti alla categoria? Questa squadra sistematicamente perde uno o due giocatori a settimana per infortunio, senza considerare i vari Balzano, Magrì o Sanpietro che forse non riuscirebbero ad essere titolare neanche in una squadra di bassa classifica di serie D. Non diamo alibi a chi non ne merita: la colpa è solamente del duo presidenziale che, nonostante le dichiarazioni presuntuose ed arroganti che li hanno contraddistinti per tutto il campionato, hanno realizzato un disastro tecnico/sportivo che credo non abbia precedenti nella storia del calcio! E, ribadisco, il livello della Lega Pro di quest'anno era pietoso, basti pensare che la Paganese, piena di debiti e con la squadra ultimata ad ottobre, veleggia in zona play off!

Scritto il 19 Aprile 2017 ore 22:41



Fred59


Dimettiamoci noi.mai in 45 anni sto scempio in un certo senso rivedo il Taranto della prima volta del duo in d.allora ci poteva stare che erano incompetenti e tutti questi anni non hanno imparato nulla e questi neanche in d sono buoni io da oggi mi dimetto fin quando ci sarà gente incompetente nel calcio de poli ritorna in Cina la tua carriera se così si vuol chiamare e finita

Scritto il 19 Aprile 2017 ore 22:34



LucioRossoblu


Pensiero prima di andare a letto...LASCIATE LA SOCIETÀ A PERSONE COMPETENTI DATEVI AL VOLLEY....FORZA TARANTO

Scritto il 19 Aprile 2017 ore 22:34



Tonino_Bisignano


Chissà come gongolano tommasi e calcagno per i successi del Taranto a cui stanno partecipando in tanti. Auguro loro altrettanti successi, di vero cuore!

Scritto il 19 Aprile 2017 ore 22:17



danymetal


mi compiaccio,dimissioni prima delle 12 ore... e il ds quando le presenta?

Scritto il 19 Aprile 2017 ore 21:57



Menelao


Mo ve lo dico: io domenica vado a Melfi, in positivo o in negativo voglio rimanere nella storia rossoblu

Scritto il 19 Aprile 2017 ore 21:50



LucioRossoblu


Peppone la grande presidentessa ha rifiutato le dimissioni del Conte del Salento....ti sei convinto dadov puzz u pesc?

Scritto il 19 Aprile 2017 ore 21:46



Fuorisede68


peppone carissimo, hai mai sentito dire che non si fanno le nozze con i fichi secchi? Te lo devo dire piano piano? Ciao Peppone, goditi il Duo dello Jonio...

Scritto il 19 Aprile 2017 ore 21:15



straordinerio


http://www.blunote.it/news/434795613702/taranto-ciullo-si-dimette-ma-il-club-gli-rinnova-la-fiducia

Scritto il 19 Aprile 2017 ore 21:12



zannoni78


la perla di de poli è stata lo scambio bollino-maiorano. un colpa da grande ds.

Scritto il 19 Aprile 2017 ore 20:59



vecchiorossoblu


il progetto del duo sta fallendo e da persone di mondo, sanno che in caso di retrocessione, non gli resterà altro che passare la mano. Tanti, troppi errori e troppe decisioni ad capocchiam...però permettetemi di crederci ancora, domenica ci giochiamo la finale, dentro o fuori, 90 minuti di vita o morte....FORZA TARANTO

Scritto il 19 Aprile 2017 ore 20:51



REARTU


TOTO: De Poli si doveva dimettere un minuto dopo la chiusura del mercato con questa motivazione: Presidente con questa squadra non andiamo da nessuna parte. Ci vuole una punta che conosca la porta è ..... guarda caso chi abbiamo preso Cobelli, mancava un regista .... lo stiamo ancora aspettando.

Scritto il 19 Aprile 2017 ore 20:49



Multijet_360


Come dicevo altrove, oltre ai soldi SERVE ESTREMA COMPETENZA DEL MONDO PALLONARO.. con i soldi solamente fai pizz.

Scritto il 19 Aprile 2017 ore 20:48



Toto77


la paganese l hanno costruita a settembre senza sold e con debiti.

Scritto il 19 Aprile 2017 ore 20:46



danymetal


https://www.youtube.com/watch?v=ZP4E8bu19P8 ciullo proprio co a te

Scritto il 19 Aprile 2017 ore 20:44



Multijet_360


Qui vedo ancora sognatori, cuori in mano, speranze, magari con una squadra diversa si poteva anche osare l'imponderabile, ma con questa siamo già sotto due metri di terra.. Ma cosa sperate che li a Melfi ci fanno passare la domenica indenni? Ne usciremo chin ma proprio chin de meraviglie.. il Taranto ha ancora da dare a questo campionato di Lega Pro, si ancora nove punti alla rispettive avversarie.

Scritto il 19 Aprile 2017 ore 20:44



REARTU


JOETARAS: Ti spiego. Veramente credo nella speranza , quello che hai scritto è saggezza e siccome siamo liberi cittadini e tifosi ti dico che una eventuale retrocessione con il Taranto ho chiuso e nessuno si deve permettere di dirmi che non sono un tifoso. Oggi sono uscito da lavoro senza passare da casa recandomi allo stadio. Questa dirigenza non merita piu' un centesimo. Non ne hanno azzeccata una.

Scritto il 19 Aprile 2017 ore 20:42



Toto77


Non pretendevamo nulla,una salvezza tranquilla, no stu schif..e quidd baff hai avuto più di un mese x mettere 3/4 rinforzi. .e t presenti con 4scartini...allucinante

Scritto il 19 Aprile 2017 ore 20:42



Toto77


che brutta fin,piazza ebalia festa grannn bambini compresi i miei con bandiere che festa che delusione oggi..

Scritto il 19 Aprile 2017 ore 20:37



CUCS


Io ho chiuso! Se questi saranno ancora a capo della società nn vedranno mai piu un centesimo da me! Vendete subito no a fine stagione, vendere cosa poi? ormai nn valim chiù nind in serie D

Scritto il 19 Aprile 2017 ore 20:24



joetaras


x REARTU Mi dici quale sano di mente potrebbe essere felice della Serie D!?!?!?! Sbancare Melfi... sarebbe bello andare a giocare tutti e 2685 soci della Fondazione in campo, nu gol 'u facime. Sinceramente io la vedo nera, al di la del risultato di ogni singola partita, io noto una squadra che non ci sta con testa e gambe. I motivi? Possiamo elencarli da mo fino al 2050 ma la sostanza non cambia. Ho sinceramente paura di dover abbandonare la Lega Pro. Spero davvero in un colpo di coda! Col cuore in mano voglio gridare un terapeutico FORZA TARANTO

Scritto il 19 Aprile 2017 ore 20:23



nonnoluigi


I due attaccanti del Melfi insieme hanno realizzato 21 gol...i nostri migliori due..hanno realizzato la metà...

Scritto il 19 Aprile 2017 ore 20:21



Alexta


Questa città è da rifondare tutta.. lo sport rientra in un discorso più ampio.. il calcio è lo specchio della città. Non abbiamo cultura dello sport non abbiamo strutture non abbiamo sportivi.. ditemi il calciatore Tarantino cresciuto calcisticamente a Taranto più forte.. nessuno!! Triuzzi forse l'ultimo ad andare in A col Parma.. non abbiamo settore giovanile degno non abbiamo appeal per farci comprare da qualche imprenditore forte che venga da fuori.. no tenime ninde!!

Scritto il 19 Aprile 2017 ore 20:10



peppone


Stoghe e penze angoNa a Baffo,quando dice:FORSE anche io ho sbagliato QUALCOSINA a Gennaio 😀 Buona serata...me voche e vede un poche de CALCIO VERO!! SCIAO E FORZA TARANTO!!

Scritto il 19 Aprile 2017 ore 20:09



taras1987


Sono convinto che basterebbe iniziarlo questo progetto per rendersi conto di quello che riusciremmo a fare

Scritto il 19 Aprile 2017 ore 20:08



CAPOCCIONE


un duo di incompetenti...non capiscono nulla di calcio e so pur presuntuosi...falliti

Scritto il 19 Aprile 2017 ore 20:08



peppone


No mi riferivo a ZANNabianca 😀

Scritto il 19 Aprile 2017 ore 20:07



taras1987


Peppone nulla è impossibile....

Scritto il 19 Aprile 2017 ore 20:06



peppone


Io voglio Zannoni come presidente............muduuuuuuuuuuuu 😀

Scritto il 19 Aprile 2017 ore 20:06



peppone


Magari ma é impossibile....!

Scritto il 19 Aprile 2017 ore 20:04



taras1987


Come al solito siamo bravissimi a parlare e ad accusare altri, cerchiato di essere propositivi....E soprattutto attivi....Meno chiacchiere e più fatti

Scritto il 19 Aprile 2017 ore 20:04



LucioRossoblu


Due settimane e mezzo e finirà una delle STAGIONI PIÙ VERGOGNOSA E UMILIANTE IN 90 ANNI DI STORIA!

Scritto il 19 Aprile 2017 ore 20:03