Go to Top

10 anni di Taras, auguri a tutti noi!

Cari tifosi, cari soci,
la nostra associazione compie oggi dieci anni.

Una ricorrenza speciale, in un momento delicato, che ci dà l’opportunità di ripercorrere un cammino lungo, impervio, affrontato con passione, lucida follia, impegno.
Devozione, al nostro “bene superiore”.

Noi tutti, insieme, siamo stati i primi in Italia a rifondare il club che amiamo e poi a donargli uno stemma meraviglioso.
Abbiamo gestito i momenti più difficili della vita del club, dalle crisi societarie ai continui avvicendamenti nel pacchetto di maggioranza, resistendo alle pressioni.
Abbiamo agito con lucidità e determinazione, coinvolgendo tutta la comunità e agendo esclusivamente nell’interesse dei nostri colori. E continuiamo a farlo, con immutata dedizione.
Abbiamo impiegato ingenti risorse per alimentare la crescita dei giovani tarantini: come tifosi, attraverso iniziative in tutta la provincia, e come calciatori, realizzando una Scuola Calcio e un Settore Giovanile che sono stati per anni un riferimento stabile. Da questa esperienza abbiamo tratto insegnamenti, che ci saranno utili in un futuro non lontano.
Abbiamo contribuito a tenere insieme, con un lunghissimo filo colorato di rosso e blu, il patrimonio di tifosi sparso nell’Italia e nel mondo, portando schegge di Taranto a domicilio nei weekend in tour. E torneremo a farlo, non appena l’emergenza sanitaria sarà alle spalle.

La pandemia non ha fermato la nostra voglia di aggregare, informare, esserci. Abbiamo continuato a dare un supporto concreto a chi soffre tramite le iniziative benefiche. Abbiamo coinvolto la comunità nel dibattito sullo stadio che verrà e stiamo progettando un futuro diverso, con la campagna “Un bene superiore”. L’amore è diventato azione concreta, grazie ai volontari che si spendono quotidianamente per la vita del supporters’ trust.

In dieci anni, tra picchi e cadute, non abbiamo mai smesso di credere a una rivoluzione culturale. Il continuo contatto con le realtà nazionali ed europee, tramite i network Supporters in Campo e SD Europe, ha arricchito la nostra visione e moltiplicato gli scenari futuri.

Grazie a tutti i soci e ai partner che continuano a sostenerci, in anni complicati per la società italiana e l’associazionismo. Grazie a chi ci ha creduto e supportato, anche solo per un giorno.

Siamo solo all’inizio di una storia in cui il tifoso torna protagonista, perché il futuro del calcio passa solo per questa strada.
Che abbiamo intrapreso, da pionieri, e che continueremo a percorrere fino in fondo.

Lunga vita all’A.P.S. Taras 706 a.C., auguri a tutti noi!