Go to Top

Guestbook

Aggiorna guestbook       Registrati

Effettua il login per poter scrivere

Registrati



rossoblu82


2.27 - Domanda al Presidente Zelatore: "Viste le ultime voci che arrivano dalla Serie C, c'è la possibilità di un ripescaggio?" 12.28 - "Non ho seguito questi aspetti riguardanti il ripescaggio, perché sin dall'inizio abbiamo deciso di lavorare solo sulla costruzione della squadra. Non so se in futuro ci sarà questa possibilità perché non conosco la situazione, ma andremo a valutare solo ed unicamente quando ci sarà concretezza, perché potremmo rischiare di perdere di vista il dato reale come nei due anni precedenti, che riguardava il campionato. Ribadisco che qualora dovessero esserci situazioni concrete, valuteremo con molta attenzione tutte le possibili sfaccettature di una scelta che si potrebbe compiere".

Scritto il 12 Luglio 2017 ore 12:34



E_D


albiuser Permettimi di dirti che non hai capito nulla delle intenzioni della gran parte di coloro che diserteranno. Tutti quelli che conosco e che mi hanno confermato la diserzione per questa stagione (parlo di persone sempre al seguito del Taranto) in casa e la presenza, eventuale, in trasferta. Non c'è alcuna volontà di gufare o di aderire ad un Cocco Club, semplicemente di non dare più un euro al Duo. Convincetevi che per una larga fetta di città il rapporto con questa società è compromesso definitivamente.

Scritto il 12 Luglio 2017 ore 12:27



albiuser


Mimmmmm i disertori non tiferanno da casa, guferanno per poter dire avevamo ragione. Sta nascendo il cocco club

Scritto il 12 Luglio 2017 ore 12:22



rossoblu82


chissà se ci sarà qualche altro show di goodjohn...

Scritto il 12 Luglio 2017 ore 12:21



rossoblu82


in corso la presentazione di savanarola..

Scritto il 12 Luglio 2017 ore 12:16



frengo


Io bollino l avrei tenuto ho ripreso era l unico che ci metteva l anima

Scritto il 12 Luglio 2017 ore 12:10



Luca74


E_D delle 11.18.....straquoto al 100%. SFT

Scritto il 12 Luglio 2017 ore 11:52



rossoblu82


senza polemica...ma è possibile che ai vertici del settore giovanile del taranto ci siano sempre le stesse facce??

Scritto il 12 Luglio 2017 ore 11:45



faber


E_D il problema è proprio questo, questi 24 anni hanno esacerbato gli animi dei più pazienti, perchè riguardando il nastro di questa era infima del nostro amato Taranto, questa società non è né meglio né peggio di altre, forse è nei modi più pittoresca in alcuni suoi rappresentanti. Non riescono a celare l'arroganza come qualche loro predecessore.

Scritto il 12 Luglio 2017 ore 11:33



E_D


faber ma la tifoseria più di quello che ha dimostrato in questi ultimi 24 anni che altro può fare? Oltre a riempire lo Iacovone in categorie infami e contro avversari innominabili non poteva fare di più. Alle altre città la ruota gira perché, prima o poi, una società seria la trovano. Da queste parti è utopia pura.

Scritto il 12 Luglio 2017 ore 11:18



DANNY72


Trovo Volume il meno responsabile...e comunque quelle scritte sono gratuite...e non meritate...RSB82...ti ricordo però l'episodio di due settimane fa...durante la trasmissione del martedì sera...I'uscita fatta da volume...a proposito dei messaggi...di diserzione...e il battibecco relativo con gs.... p.s. comunque il sito ufficiale del Taranto...si dice entusiasta...e allora state senza penzier...nassuccessnind.... 🙂 Poveri noi...

Scritto il 12 Luglio 2017 ore 11:05



faber


E_D hai perfettamente ragione, però questa società arrogante viene ripagata con la stessa moneta dell'arroganza e questa situazione non porta da nessuna parte. O meglio, porta alla sconfitta di tutti. Così invece di imparare dagli errori fatti, continuiamo a ripeterli. Per tutte le squadre la ruota gira e prima o poi qualche soddisfazione se la tolgono, la nostra è invece la ruota degli errori che gira!

Scritto il 12 Luglio 2017 ore 10:53



rossoblu82


obiettivi di mercato della nocerina: altobello in difesa farroni in porta e cavallaro in attacco..confermati alvino, de iulis e coppola

Scritto il 12 Luglio 2017 ore 10:52



E_D


rossoblù82 Purtroppo quando una società è totalmente invisa alla piazza spesso nel mirino della contestazione finiscono anche figure considerate a loro vicine o quantomeno connesse. E' il caso di Volume, ma anche della Fondazione. Persone o associazioni che non hanno alcuna responsabilità nei fallimenti gestionali, ma che finiscono nel tritacarne del clima avvelenato. Un clima che, mi preme ribadire, è figlio dei disastri del Duo e che lo stesso Duo alimenta continuamente con uscite infelice e dichiarazioni arroganti.

Scritto il 12 Luglio 2017 ore 10:40



rossoblu82


non so io vedo sempre una mano dietro queste scritte...nn posso dimenticare le scritte contro daddario in giro x la città appena insediato alla presidenza del taranto (quando nn aveva combinato ancora danni)...

Scritto il 12 Luglio 2017 ore 10:17



rossoblu82


ve lo ricordate quel fenomeno di d'avanzo??? è il nuovo presidente del baiano

Scritto il 12 Luglio 2017 ore 10:06



faber


Rossoblu82, in un clima di odio profondo, perché è questo che trasuda da tutti i commenti contro sui social e ovunque si possa vomitare, è facile che ci sia qualcuno, diciamo di basso profilo, che inizi a manifestare in questo modo, per poi concludere con le mazzate. Ormai si è capito che è muro contro muro: da una parte la società sulla sua roccaforte di supremazia intoccabile(!?!) che procede senza considerare quello che avviene fuori dalle mura del suo castello, dall'altra i duri e puri, anche loro sulla loro roccaforte di giustizia suprema. SENZA DIALOGO lo scontro è inevitabile, ma dialogo vero però, perché qui ognuno si sente ferito e per questo sente di stare dalla parte del giusto e quindi di potere esercitare un diritto di giudizio inappellabile. Gli errori fatti sono sotto gli occhi di tutti e parlo di errori fatti da tutti noi, nessuno escluso. Aspetto il solito giustiziere della notte che inizierà a far muovere le mani per avvalorare la sua tesi, la via è intrapresa.

Scritto il 12 Luglio 2017 ore 10:06



E_D


Oggi dovrebbe scadere il termine per l'iscrizione in serie D. Secondo indiscrezioni, dovrebbero esserci 19 società a rischio.

Scritto il 12 Luglio 2017 ore 10:05



Audace_Usac


Sempre a proposito di squadre che appaiono e scompaiono, mi pare di aver letto che il titolo del Madrepietra sia stato acquisito ufficialmente dal Molfetta, anziché dal S. Severo.

Scritto il 12 Luglio 2017 ore 10:01



Audace_Usac


Il Fondi, dopo lo spostamento dell'Unicusano a Terni e l'acquisto da parte della proprietà della Racing Roma, sparisce dalla Lega Pro poiché diventa Racing Club Latina, che così evita di sprofondare nei dilettanti.

Scritto il 12 Luglio 2017 ore 09:52



rossoblu82


scritte contro il ds volume sui muri dello iacovone...queste sono veramente fuori luogo....ce cendr u uagnon mò??

Scritto il 12 Luglio 2017 ore 09:50



Romanzini


In Legapro la situazione di crisi dei club è cosa di ogni anno, in serie D poi un anno esiste una squadra e l'altro anno sparisce dal panorama pallonaro italico. Queste situazioni andrebbero risolte, una volta per tutte, con una scrematura dei club che inizi però dall'impiantistica. In serie C e serie D puoi giocare solo se hai strutture idonee. In serie C dovrebbero giocarci solo squadre con strutture a norma, non dimentichiamo che noi abbiamo giocato per mesi a porte chiuse per l'adeguamento dello Iacovone. In serie D il problema è ancora più grande. La situazione di San Severo è solo una delle tante. Basterebbe ridurre la serie D a 5 gironi, concedendo due promozioni a ogni girone, per farne un torneo più appetibile. Che senso ha farci giocare squadre che poi scompaiono da un giorno all'altro, peraltro prive di strutture degne di chiamarsi stadi? Calcio da riformare, in toto.....

Scritto il 12 Luglio 2017 ore 09:30



rossoblu82


ragno nuovo allenatore del potenza mentre campilongo confermato alla guida della vibonese

Scritto il 12 Luglio 2017 ore 09:16



DANNY72


Ripescate...a cozza..... ahahhahahahah

Scritto il 12 Luglio 2017 ore 09:12



peluscina


secondo Binda 10 compagini spariranno ed altrettante dovrebbero essere ripescate in legapro .... chiedo: ripescate o riammesse?

Scritto il 12 Luglio 2017 ore 09:10



Andrea_Gullotta


peppo', anche la mia prima è stata leggendaria, 2-1 alla Juve di Baggio. Il problema è che la seconda è stata Taranto-Agropoli...

Scritto il 12 Luglio 2017 ore 08:53



vecchiorossoblu


Sta nascendo una squadra, sulla carta, così come molti di noi vorrebbe, niente primedonne o prepensionati, ma calciatori di categoria, che hanno vinto la serie D, ca...zz...uti, che non vengono da infortuni. Buon inizio

Scritto il 12 Luglio 2017 ore 08:36



vecchiorossoblu


Quello che non mi piace è fare le crociate da parte di allo stadio non ci andrà, cercando di convincere gli altri e fare stesso. Ognuno è libero di pensare ed agire, rispettiamo le scelte di tutti

Scritto il 12 Luglio 2017 ore 08:33



vecchiorossoblu


Ho letto di GO...ma dove sono? A Taranto lo zoccolo duro è 3000. Di questi 4-500, quelli che scrivono sui social, non andranno allo stadio, gli altri sono i, tristi, amareggiati, ma se le cose dovessero andar bene, allo stadio ci andranno.

Scritto il 12 Luglio 2017 ore 08:30



Mimmmmm


lsiamo abituati alla mediocrità ormai e questo ci meritiamo

Scritto il 12 Luglio 2017 ore 00:59



Mimmmmm


scusate nn chi li seguirà chi li finanzierà..tutti i disertori tiferanno il taranto la domenica anche se nn presenti allo iacovone ..e chi ha la possibilità andra a farsi le trasferte

Scritto il 12 Luglio 2017 ore 00:54



Mimmmmm


parlando cn ragazzi appartenenti a geuppi organizzati hanno detto che anche.per loro si diserta quest anno ...giistamente dicevano che oltre a tutte le cazzate dell anno scorso questa cosa di fare adesso una bella squadretta,,almeno sulla carta ,,,da ancora più fastidio visto che potevi falo prima.e mantenere una categoria degna di questo nome ...secondo loro c è qualcosa sotto che puzza ...e ancora di più da fastidio il fatto che se si deve ripartire si poteva ripartire tutti insieme con delle scuse ammettendo gli errori e nn mettersi comtro tutti .. la cosa più schifosa che.una ssocietà può fare è mettersi contro chi li segue e chi spende soldi per andare dietro una passione..e chi li seguirà secondo il mio parere a questo punto fa più schifo di loro

Scritto il 12 Luglio 2017 ore 00:49



zannoni78


iannini al monopoli. menomale...

Scritto il 11 Luglio 2017 ore 22:22



frengo


Una volta tanto che tiro fuori lo slogan giusto....ILTaranto è di tutti non di pochi!!!

Scritto il 11 Luglio 2017 ore 20:50



nonnoluigi


SEBAREDBLUE ...io manuel pera non l'ho mai visto allo iacovone...vero?

Scritto il 11 Luglio 2017 ore 20:39



solotaranto


Montaldo a gennaio compirà 38 anni. Ad eccezione dello scorso anno la sua media realizzati va è di 12 gol a stagione. Io mi sto vagando addosso!! Hanno preso il fenomenooo

Scritto il 11 Luglio 2017 ore 20:38



LucioRossoblu


SPERIAMO DI ESSERE INSERITI NEL GIRONE I ALTRIMENTI LA VEDO DURA

Scritto il 11 Luglio 2017 ore 20:28



zannoni78


ci mancava il cerignola, poi le abbiamo viste tutte...

Scritto il 11 Luglio 2017 ore 20:24



zannoni78


che tristezza...

Scritto il 11 Luglio 2017 ore 20:22



LucioRossoblu


Mercato, il Cerignola piazza il colpo Montaldi

Scritto il 11 Luglio 2017 ore 20:18



zannoni78


luigi lascia perdere a crucitti e savonarola prendi iannini

Scritto il 11 Luglio 2017 ore 20:11



egi72


Lucio mai come quest anno e strasicuro che non ci sara nessun tormentone. Hanno gia fatto l 80% della squadra....

Scritto il 11 Luglio 2017 ore 20:05



Mirko


Volevo solo fare una considerazione sulle bocche di fuoco di questa stagione. Tenete presente che solo l'ultimo acquisto ( Crucitti ) ha fatto la scorsa stagione più gol di tutto il reparto offensivo del Taranto 2016/17. Ha segnato 13 reti ed è un centrale di centrocampo. Gli hanno fatto 13 gol tutti i vari Magnaghi, Emmausso, Viola, Cobelli, Potenza, Bollino e Paolucci messi insieme??

Scritto il 11 Luglio 2017 ore 20:04



Audace_Usac


Concordo sui prezzi bassi. Potrebbero garantire 500-1000 presenze in più a partita invogliando quelli (come me) che devono ancora smaltire la delusione dello scorso anno. E poi, se sono sicuri del lavoro che stanno facendo e la squadra è così forte da primeggiare verso aprile, potrebbero avere 10.000 spettatori x la pro-Taranto. Oui, je suis en train de devenir gobbion...

Scritto il 11 Luglio 2017 ore 19:57



LucioRossoblu


La Covisoc segnala problemi per altre quattro società di Lega Pro: Arezzo, Fidelis Andria, Juve Stabia e Modena Se contiamo Como e Latina già morte, Akragas, Maceratese, Mantova e Messina senza fideiussione (quindi non iscritte) rischiamo di avere dieci società bocciate Ce ne saranno 10 ripescabili? Il tormentone dell'estate è partito....................

Scritto il 11 Luglio 2017 ore 19:53



Romanzini


Il Taranto è di tutti! Pensiero stupendo. Prezzi popolari per biglietti e abbonamenti, gratuità agli under 14 e tagliando agevolatissimo per gli under 18, e ripartiamo. Se la società, per una stramaledettissima volta, decidesse di darci ascolto, evitando i soliti passi falsi, sarebbe un ottimo gesto per recuperare una piazza tramortita, umiliata e mortificata dall'ultima stagione. Società, se ci sei, ascoltaci, una volta tanto..... Forza Vecchio Cuore Rossoblù!!!

Scritto il 11 Luglio 2017 ore 19:21



SEBAREDBLUE


Preciso che due anni fa chiudemmo il girone di andata credo a 29 punti mentre la Virtus se n'era andata... Ora l'avversario si chiama Cerignola, sembra un film già visto ma il sequel vedrà il nostro Taranto ai nastri di partenza molto più accorsato di quello di 2 anni fa e questo la gente l'ha capito. SFT

Scritto il 11 Luglio 2017 ore 19:18



SEBAREDBLUE


Intervengo nella discussione per dire che la partita contro il Serpentara è stato un episodio come l'Italia che nel 1966 ha perso contro la Corea ai Mondiali in Inghilterra. Venivamo da una rincorsa allucinante e dalla solita approssimazione del girone di andata con 31 o 33 punti. L'analogia col passato ritorna ancora perché prima avevamo la Virtus Francavilla come matricola terribile che prese Picci, Montaldi e Masini per vincere il campionato oltre a Riccio, Mignogna, Ciarcià volendo dare sin dal principio un segnale forte di squadra che voleva vincere il campionato. Noi venivamo da un'estate disastrosa con la solita squadra messa su in due settimane, senza ritiro precampionato, con una rosa che era lontana parente di questa. Ora da tifoso 40enne le mie speranze hanno un nome ed un cognome: Francesco Cozza. Tutti questi calciatori che stanno arrivando li ha voluti lui e se ne assume la responsabilità, tranne Pera, Ancora, Aleksic e Miale sono tutti ragazzotti mai visti allo Iacovone neppure come avversari. Mi sembrano giocatori fatti, i due che stanno arrivando (mi riferisco a Crucutti e a Savanarola) sono due signori giocatori per la quarta serie, uno gioca al centro e l'altro esterno destro o mezzala. Mi sembra gente di personalità e di sostanza, gente abituata ai campi in terra battuta che gioca di spada e poco di fioretto. Quello che serve a noi anche perché il Girone I è duro, agonistico, fisico e di sostanza e i nostri futuri beniamini non avranno certo timore a giocare a Picerno, ad Altamura, ad Agropoli, a San Severo se sono abituati a giocare a Roccella, a Palmi, a Lentini, a Rende che sono "campacci" da inferno dantesco. Bene così, che il duo non faccia danni con il Mister, per favore! SFT

Scritto il 11 Luglio 2017 ore 19:14



Dolphin


Aggiungo che se una societa' nn riesce a rinunciare a qualche migliaia di euro in D in cambio della fidelizzazione sarebbe meglio che ritiri i burattini , chiuda i battenti e si iscriva al campionato interregionale di bocce.

Scritto il 11 Luglio 2017 ore 19:09



peppone


Io consiglierei a Volume per il mizzo mizzo del Centrocampo una nostra vecchia conoscenza Radjic,vecchio lento tutto quello che volete ma per la D é uno stralusso...e poi si sa Peppone non sbaglia mai 😀

Scritto il 11 Luglio 2017 ore 19:05