Go to Top

Armando Casciaro

CANDIDATO CONSIGLIO DIRETTIVO 2016-2019

Armando CasciaroNOME E COGNOME: Armando Casciaro
NATO A:  Taranto il 20.7.1967
ISCRITTO IL:  26.3.2012
TESSERA N°: 55

Squadra del cuore: una ed una sola, il Taranto
Colore preferito: rossoblù

Nel 2012 sono stato onorato di aver fatto parte dei fondatori dell’APS Fondazione Taras 706 aC. Quattro anni intensi spesi sempre in prima linea per il bene dell’associazione.

Ringrazio il direttivo uscente per la fiducia accordatami in questi anni, avendomi nominato consigliere di amministrazione del Taranto FC 1927.

In questi anni il mio ruolo, anche non essendo stato membro del Consiglio Direttivo, mi ha permesso di approfondire tanti aspetti legati al mondo del calcio che altrimenti mi sarebbe stato impossibile comprendere. Ho vissuto molto da vicino la vita del Settore giovanile e della scuola calcio del Taranto, quest’ultima fondata per la prima volta proprio a seguito dell’impegno e della volontà della Fondazione Taras.

Vivere da vicino la vita del vivaio mi ha permesso di maturare una certa esperienza, in particolare sugli aspetti organizzativi che prevedono la gestione di un gran numero di ragazzi, di tecnici e di collaboratori.

Ho collaborato con impegno e passione con il Consiglio Direttivo in occasione delle varie manifestazioni organizzate dall’associazione: i “Taranto Day on tour”, lo spettacolo teatrale all’Orfeo “Buon compleanno Fondazione Taras”, l’evento in onore di Roberta Vinci e gli eventi delle “Settimane dell’orgoglio Rossoblù”.

Sempre in prima linea anche nei momenti più difficili, quando al fianco del Consiglio Direttivo ci si è spesi per “difendere” la nostra società e la nostra fede.

Ho deciso di candidarmi in quanto conscio di cosa significhi far parte del Consiglio Direttivo del Supporters’ trust tarantino e convinto di poter dare concretamente un contributo sulla scorta dell’esperienza acquisita in questi anni.

Armando Casciaro

2 Responses to "Armando Casciaro"

  • Avatar
    max
    22 Feb 2016 - 19:32 Reply

    Ciao Armando.
    Pongo una domanda a te e a tutti gli altri candidati: un argomento
    che non e’ stato toccato da alcuno di voi ma per me fondamentale per le
    sorti della Fondazione.
    Sappiamo tutti quello che la Fondazione ha fatto negli ultimi anni, ma sono convinto che dopo gli anni spesi a mettere una dopo l’altra le varie toppe che hanno permesso
    al Taranto di sopravvivere si debba portare la Fondazione ad una sorta
    di livello 2.0. Io penso che non si debba solo rincorrere gli eventi,
    andando incontro o alla ricerca del salvatore della patria di turno,
    secondo me e’ arrivato il tempo che la Fondazione si faccia avanti anche
    come soggetto in futuro autonomo per la gestione diretta (non
    necessariamente il 100% del capitale) della squadra di calcio. Questo
    non vuol dire scalzare la societa attuale, assolutamente, ma porsi – ste by step –
    come soggetto potenzialmente autonomo, senza timore, con chiarezza
    anche in citta’. Nessun contrasto con la proprieta’ attuale, piena
    collaborazione per raggiungere insieme importanti obiettivi,
    ma senza timore nel caso in cui la proprieta stessa un giorno voglia
    lasciare o voglia operare come soggetto minoritario.
    Quindi le seguenti domande? Vorresti lanciare la
    Fondazione ad un livello 2.0? Se si, in che modo? Vedi nel futuro della
    Fondazione la gestione diretta della squadra di calcio? In che modo e
    con quali passi?

    PS: sinceramente troppa attenzione da parte di
    quasi tutti i candidati (ed in passato importanti capitali della
    Fondazione) al settore giovanile quando annualmente non siamo sicuri di
    iscrivere la prima squadra mi sembra un po’ fuori luogo.

    Con affetto e simpatia.
    Massimo Spinelli

  • Avatar
    hop over to these guys
    7 Set 2016 - 08:31 Reply

    I simply want to mention I am just very new to weblog and honestly enjoyed you’re web-site. Probably I’m want to bookmark your blog post . You absolutely have superb article content. Many thanks for sharing with us your web-site.

Rispondi a hop over to these guys Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.